Nomura parla degli ultimi titoli su cui sta lavorando

In una recente intervista Tetsuya Nomura, direttore di “Kinghdom Hearts 2.8”, “Kingdom Hearts 3” e “Final Fantasy 7 Remake” e character designer per “World Of Final Fantasy, ha rilasciato alcune nuove informazioni su questi titoli. Vediamole assieme.

Partiamo da “World Of Final Fantasy” (d’ora in poi abbreviato con WOFF), su cui Nomura ha lavorato per il design dei personaggi. Nomura ci informa che inizialmente questo titolo era stato concepito come un gioco di simulazione completamente diverso dal prodotto finale che arriverà presto nei nostri scaffali.

Proprio in questo prototipo del gioco sono nati i personaggi presenti in “WOFF” Oobito e Primero. Il prototipo aveva però un sacco di problemi, specialmente a livello di gameplay, quindi alla fine è stato deciso di utilizzare i modelli chibi dei personaggi presenti in “Pictlogica Final Fantasy” e di inserirli in un nuovo progetto, che poi sarà il futuro “WOFF”, assieme a Primero e Oobito.

Nomura ci parla poi dei personaggi a cui ha lavorato come character designer. In “WOFF” ha lavorato ai personaggi Reynn, Lann ed Enna Kros (quest’ultima presente anche nel prototipo del gioco), più un quarto personaggio femminile di cui ancora non si sa nulla.

Oltre al ruolo di designer però, Nomura non ha partecipato molto al progetto, e si limita soltanto a dare consigli e supervisionare ogni tanto lo staff.

Nomura parla poi di “Kh 2.8″ e fa qualche accenno su”KH 3”. Innanzitutto ci informa della presenza di due “segreti” presenti all’interno delle immagini delle 3 Hd collection della serie.

Uno è il cambiamento progressivo di movimento. Nella prima collection Sora sta seduto, nella seconda sta in piedi mentre nella terza sta camminando.

Il secondo è collegato invece al significato della parola “Sora”, che in giapponese significa “Cielo”. La cover della prima collection mostra infatti il passaggio dal tramonto alla notte, la seconda mostra notte inoltrata mentre la terza mostra l’alba.

Queste tre illustrazioni conterrebbero dei messaggi riguardanti il terzo capitolo ufficiale della serie, “Kingdom Hearts 3”.

Riguardo l’ultimo capitolo Nomura non si è soffermato molto. Chi ha visto qualche breve frammento di gameplay del capitolo speciale di “Kingdom Hearts Birth By Sleep” presente nella collection 2.8, avrà notato nuove meccaniche, e uno stile di gioco più action del normale.

Nomura assicura che in “Kingdom Hearts 3” le meccaniche action verranno migliorate ulteriormente, anche perchè in “Kh3” Sora potrà fare molte più cose rispetto ad Acqua, giocabile nel capitolo speciale.

Sora può per esempio cambiare Keyblade a proprio piacimento, e il passaggio da un Keyblade all’altro comporta nuovi tipi di meccaniche e di combo, portando così ad un gameplay più complesso e vario rispetto ai capitoli precedenti della saga.

Nomura fornisce anche qualche informazione su “KH X” e le sue varianti. Innanzitutto ci dice che nonostante il server di “Kh x”, che ricordiamo essere un browser game, sia stato chiuso, attualmente è in sviluppo una seconda stagione per l’app “Kingdom Hearts Unchained X”, in cui saranno presenti nuovi mondi e nuove meccaniche multigiocatore.

Accenna qualcosa anche su “Kingdom Hearts X Back Cover”, il film in computer grafica che riguarda gli avvenimenti narrati in “Kingdom Hearts X”, in particolare la storia dei 5 “Foretellers”, e che sarà presente nella collection 2.8.

Ci sono stati degli equivoci sul web che Nomura ha voluto dissipare di persona. Nell’ultimo trailer mostrato del film, era presente un nuovo personaggio chiamato Luxu, che molti hanno scambiato per il “Master of Masters”, ma che è chiaramente distinguibile dando un’occhiata alla cover della colletion 2.8. Qui infatti il “Master of Masters” ha in mano un dente di leone, mentre Luxu è il personaggio al suo fianco.

Per concludere sulla serie “Kingdom Hearts” Nomura ha assicurato che la collection 2.8 avrà il supporto di Ps4 Pro, e che in seguito alla sua pubblicazione verranno fornite nuove informazioni su Kingdom Hearts 3.

A fine intervista Nomura ha poi voluto precisare qualcosa su “Final Fantasy 7 Remake”, in particolare sul gameplay del gioco che ha fatto discutere molto sul web. Vi lasciamo le parole del direttore del gioco:

Nomura: Se “Final Fantasy 7” fosse una saga come, per esempio, quella di Kingdom Hearts, composta di tanti capitoli in cui si nota una graduale innovazione del sistema di combattimento, sarebbe stato tutto più facile.

Ma “Final Fantasy 7” è un gioco unico, e dalla sua uscita le meccaniche di gioco dei titoli del genere si sono evolute molto, visto che ormai implementano in una certa maniera anche meccaniche action.

La prossima volta che darà nuove informazioni sul titolo, queste riguarderanno sicuramente il suo gameplay, perchè i fan si non hanno nulla di concreto su cui parlare, e non sanno come il sistema di combattimento sia cambiato realmente rispetto a quello del gioco originale.

Sappiamo che molti fan hanno richiesto un gameplay che si basasse sull’ATB (action time bar), e quindi un gameplay essenzialmente a turni, ma il sistema di gioco a cui stiamo lavorando è centralizzato più che altro su meccaniche fortemente action.

Ma i fan storici non devono temere, in quanto abbiamo inserito delle features che accontenteranno pure loro. Stiamo cercando di creare uno stile di gioco che accontenti tutti, quindi i fan non devono assolutamente preoccuparsi

E con questo è tutto. Con queste dichiarazioni Nomura ci saluta, e promette di farsi risentire a gennaio, mese in cui uscirà pubblicamente la collection 2.8 di Kingdom Hearts e in cui potrà fornire nuove e più sostanziali informazioni su “Kingdom Hearts 3”.

Fonte: Kh13

 

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui