Nuove informazioni anche sul futuro della saga

In una recente intervista fatta al Comic-Con tenutosi a New York, il produttore di “Sword Art Online Hollow Realization” Yosuke Futami ha rilasciato nuove informazioni sul gioco e non solo. Vediamole assieme.

Innanzitutto Futami spiega perchè ha scelto come ambientazione del gioco Ainground, simile all’Aincrad presente nella versione animata della serie (una sorta di castello a livelli), invece di ambientare il gioco nel tanto atteso Gun Gale Online.

La ragione principale è la continuità del livello di Kirito. Kirito manteneva il livello ottenuto affrontando tutti i giochi precedenti finora sviluppati sulla serie di “Sword Art Online”, e si poteva iniziare un gioco con lui al livello 1.

Futami voleva creare un gioco in cui i giocatori potessero iniziare a giocare dal livello 1 e progredire man mano che si andava avanti nel gioco.

Lo scopo principale era quindi quello di ricreare l’esperienza di iniziare dai livelli base e proseguire man mano fino ad arrivare ai livelli più alti del gioco.

Si è parlato poi della lunghezza media del gioco. Se si giocano soltanto le parti principali del titolo che fanno proseguire nella sua trama, allora quest’ultimo durerà dalle 30 alle 40 ore di gioco.

Il titolo è comunque ricco di missioni secondarie che aumentano la sua longevità, fino ad arrivare all’incirca a 70-100 ore di gioco.

Ad aumentare la longevità generale del gioco aiuterà anche l’aggiornamento che verrà rilasciato in seguito alla pubblicazione ufficiale del gioco.

Questo aggiungerà la sempre ben apprezzata dai fan modalità “PvP” (Player vs Player) in cui si potranno affrontare giocatori da tutto il globo.

Inoltre aggiungerà delle storie aggiuntive riguardanti gli altri personaggi del gioco, che aggiungeranno dalle 15 alle 20 ore di gioco, se si giocano soltanto le missioni che fanno proseguire la trama dell’aggiornamento, altrimenti si può arrivare anche alle 50 ore aggiuntive di gioco.

Futami ci informa anche del fatto che i dlc a pagamento che verranno rilasciati in seguito alla pubblicazione del gioco avranno tutti una durata  simile a quella del suddetto aggiornamento.

In pratica l’aggiornamento (che sarà gratis) sarà una sorta di assaggio dei contenuti presenti nei Dlc.

Si è poi parlato di un problema che a molti fan non è andato giù e che è stato causa di numerose polemiche sul web, ossia il fatto che nel gioco, nonostante siano presenti oltre 300 personaggi, sarà possibile giocare soltanto nei panni di Kirito. Sentiamo le parole del produttore del gioco a riguardo:

Futami: In questo gioco, come molti sapranno, il giocatore potrà controllare soltanto Kirito mentre gli altri personaggi presenti nel gioco faranno soltanto parte del vostro team e saranno controllati dalla CPU del titolo.

Una delle caratteristiche principali del gameplay del gioco è la possibilità di dare dei comandi ai membri del tema in modo che questi facciano quello che vuole il giocatore.

Siccome ci vuole del tempo per creare il team migliore e che rispecchi i requisiti richiesti dal giocatore (visto che i personaggi che possono entrare nel proprio team sono più di 300), se si potesse giocare nei panni di altri personaggi alla fine non si avrebbe il tempo di organizzare con efficacia la propria squadra.

Nei giochi precedenti abbiamo dato la possibilità al giocatore di giocare nei panni di altri personaggi perchè questi avevano un ruolo decisivo nella trama, mentre in “Hollow Realization” si narra principalmente la storia di Kirito, e tutta la trama ruota attorno a questo personaggio.

Quindi i giocatori potranno giocare soltanto nei panni di Kirito essenzialmente per dare la possibilità di concentrarsi a fondo sulla creazione del team migliore, e perchè Kirito è un personaggio molto importante all’interno della trama del titolo, e la sua assenza impedirebbe lo svolgimento di quest’ultima.

All’interno dell’intervista si è poi parlato delle differenze tra versione Ps4 e Ps Vita del gioco. I possessori di entrambe le console non devono preoccuparsi, i contenuti di gioco saranno i medesimi in entrambe le versioni, ma ovviamente la versione Ps4 avrà un framerate più stabile e una resa grafica migliore.

Futami sostiene poi che al momento non ha intenzione di abbandonare la Ps Vita, e che ha giochi in programma per questa console sia per quest’anno che per il prossimo. I fan della serie quindi potranno aspettarsi almeno un altro titolo ispirato alla serie “Sword Art Online” su questa console.

Si è anche fatto qualche accenno sul recentemente annunciato “Accel World vs Sword Art Online”, crossover tra le due serie di Reki Kawahara.

Futami non si è sbilanciato troppo a riguardo in quanto sostiene essere ancora troppo presto per dare informazioni concrete sul gioco.

Ci ha però informato del fatto che molte cose che non sarà possibile fare su “Hollow Realization” sarà invece possibile farle su questo titolo (probabilmente si riferisce alla possibilità di usare altri personaggi all’infuori dei protagonisti del gioco), e che il gioco sarà ambientato per lo più nel mondo di “Sword Art Online”, in cui compariranno ovviamente personaggi della serie “Accel World”.

E con questo è tutto. Ricordiamo che “Sword Art Online Hollow Realization” uscirà in Italia l’8 Novembre su console Ps Vita e Ps4, mentre “Accel World Vs Sword Art Online” non ha ancora una data di pubblicazione ufficiale.

Fonte: Gematsu

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui