La nuova saga ideata da Dan Slott per Spider-Man vede ritornare il tema dei Cloni tanto amati e odiati dai fan del ragno in una nuova vesta Nel primo numero della serie l’autore riporta in vita uno dei personaggi più importanti della storia del ragno.

Comincia la nuova miniserie dedicata a Spider-Man, Dead No More: The Clone Conspiracy. In Clone Conspiracy come nella migliore tradizione di ogni saga che ha nel nome Clone, torneranno in vita molti importanti personaggi del passato dell’Uomo Ragno, questa volta, però, coloro che tornano in vita per mano dello Sciacallo non sono semplici Cloni bensì Rianimati ovvero delle persone reali e non cloni creati da una sola parte di dna.

Dann Slott nel primo numero della saga riporta in vita un personaggio fondamentale per la vita del Ragno, Gwen Stacy la sua ex fidanzata, uno dei suoi più grandi rimpianti. Peter è ancora afflitto, infatti, dalla morte di Gwen che lo tormenta poiché è sua la colpa se lei si è trovata nell’occhio del ciclone della guerra tra lui e Goblin ed è sua la colpa se non è riuscito a salvarla da quella tragica caduta dal ponte.

Nei numeri precedenti di Amazing Spider-Man lo Sciacallo aveva già riportato in vita alcuni personaggi fondamentali come ad esempio la moglie di J.J. Jamson Marla. Con Gwen però si ha la conferma che il piano di The Jackal sconvolgerà ancora una volta la vita privata e sentimentale del nostro arrampica-muri.

Alle matite di questo primo numero troviamo Jim Cheung che fa un lavoro magistrale nel riportare volte familiari del passato del Ragno di nuovi in vita.

The Clone Conspiracy 001 gwen

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui