La più grande rivoluzione nel mondo Mac. Finalmente Siri, novità per Apple Watch e la condivisione documenti tra iphone e mac.

Nel mondo Apple erano ormai anni che si cercava qualcosa di diverso, di innovativo, qualcosa che potesse risvegliare l’utente coccolandolo e portandolo a scegliere ancora una volta il sistema mac, piuttosto che altri concorrenti sul mercato.

La novità che viene messa subito in risalto da Apple è la condivisione dati tra iphone e mac, basta quindi avere lo stesso account icloud su entrambi i dispositivi e possiamo copiare un documento in iphone e incollarlo sul nostro mac, cosi da semplificare al meglio il nostro lavoro e non perderci nessun momento della nostra vita.

Questa Clipboard Universale è un vero passo avanti, perchè rafforza un rapporto diretto tra mac e ios che per molto tempo viaggiavano su binari diversi.

Se parliamo di sistema operativo Sierra, non possiamo non elencare il suo punto di forza, che ha reso felice gran parte dell’utenza, l’introduzione della nostra assistente virtuale Siri.

Come già ogni possessore di iphone conosce, Siri, permette, tramite un comando vocale, di trovare notizie, mandare messaggi , situazioni meteo e tanto altro, semplificando cosi alcuni passaggi e senza l’obbligo di dover usare il touch del nostro telefono.

Questa funzione sugli iphone di ultima generazione è chiamata “Ehy Siri” ma purtroppo nel nuovo sistema Sierra questa modalità non esiste perchè per poter accedere alla nostra assistente virtuale, dobbiamo cliccare sopra l’icona “SIRI” o assegnare alla stessa app un comando di tastiera, cosi da far aprire l’applicazione e poter sfruttare la nostra  voce per ricercare qualsiasi cosa sul web e sul nostro computer di casa.

Altre due funzioni fondamentali sono lo sblocco del Mac tramite Apple Watch e l’integrazione del sistema Apple Pay con safari, cosi da poter effettuare acquisti online in maniera più selettiva e dando conferma con il nostro Touch Id, per iphone 6 e superiori o con il nostro apple watch.

Anche l’app Foto si rinnova, con la funzione ricordi, che in automatico ordina qualsiasi foto sul mac, dividendole in categorie.

Ci sarà sopratutto un riconoscimento dei volti, dei luoghi e delle date in cui le foto sono state scattate, in parole povere, trovare foto dimenticate sul vostro mac non sarà più un impresa.

In più a livello di foto ritocco è stata aggiunta la modalità brillantezza, che attivandola, farà brillare le nostre foto e schiarirà quelle scure e poco illuminate.

Altre importanti e fantastiche innovazioni introdotte con Sierra sono, il nuovo look dell’app messaggi, con anteprime di link, video e foto, la possibilità di rispondere con un tapback, con cuori e emoji ancora più grandi direttamente dal fumetto dei messaggi.

Le Tab ora supportano le finestre multiple, come Mappe, Mail, Pages, Numbers, Keynote, TextEdit, e anche app di terze parti.

La modalità Picture  in Picture permette di spostare finestre di video o di itunes in qualsiasi parte della scrivania, dando la possibilità all’utente di ridimensionare la finestra a suo piacimento, cosi da poter lavorare e non perdere contemporaneamente la visione del filmato.

Il sistema di archiviazione dati (archiviazione automatica icloud) ora è più intelligente, riconosce lo spazio in eccesso riducendolo in automatico, cancellando i file inutili e spostando quelli meno usati, ottimizzando le nostre prestazioni.

Infine Apple Music su Itunes, diventa molto piu semplice come interazione e raccolta album, in modo tale da sfogliare esclusive e nuove uscite in tempo reale.

L’aggiornamento ad MacOs Sierra è gratuito ed è disponibile su  mac apple store, supportato da tutti i mac introdotti da fine 2009. Alcune funzioni potrebbero non essere disponibili in alcune lingue, per maggiori informazioni consultare il sito www.apple.com/it/macos/sierra.

Fonte: Apple 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui