Orange: annunciato un nuovo film anime per il cinema

0
Il film approderà nei cinema giapponesi il 18 novembre per un periodo di tempo limitato.

Solamente pochi giorni fa vi avevamo informato che Ichigo Takano avrebbe iniziato la pubblicazione di un nuovo manga spin-off di Orange. Oggi, è stato ufficializzato anche un film anime, che racconterà nuovamente la storia principale dalla prospettiva di Suwa, oltre a mostrarci gli avvenimenti immediatamente successivi a quanto accaduto nel manga.

Il titolo del film sarà Orange: Mirai, e sarà proiettato nei cinema giapponesi per sole due settimane a partire dal 18 novembre.

Diretto da Hiroshi Hamasaki e scritto da Yuko Kakihara, Orange: Mirai vedrà il ritorno del cast originale, e della band Kobukuro ad interpretare il tema principale del lungometraggio.

Di seguito potete guardare il teaser trailer del film, trasmesso dopo il tredicesimo ed ultimo episodio della serie anime ispirata al manga originale.

Takano iniziò a pubblicare Orange sulle pagine di Bessatsu Margaret a partire dal 2012, per poi continuarne la serializzazione sul magazine Monthly Action, dove lo porterà fino alla fine.

La serie originale è stata pubblicata in Italia da Flashbook, che la descrive in questo modo: Nao ha 16 e tutta una vita davanti. Quando riceve una misteriosa lettera il cui mittente è lei stessa, ovviamente pensa che si tratti di uno scherzo.

Ma quando, pian piano si accorge che tutti gli avvenimenti descritti nella lettera si avverano puntualmente, Nao capisce che non può trattarsi di una coincidenza. La lettera arriva dal futuro, ed è un appello che la Nao ventiseienne fa alla lei stessa adolescente: salva Kakeru! Kakeru è un ragazzo dall’aria malinconica ma dal carattere inaspettatamente socievole che il giorno stesso in cui Nao riceve la lettera si trasferisce nella sua classe.

Fra 10 anni, Kakeru non ci sarà più, perché metterà fine alla sua stessa vita. La Nao del futuro è felicemente sposata e madre di un bellissimo bimbo; ma sia lei che i suoi amici sono quotidianamente affranti dal rimorso di non aver capito Kakeru abbastanza, di non aver fatto quanto necessario per tenerlo fra loro. Come cambieranno le vite e, forse, il futuro della Nao sedicenne, di Kakeru, dei loro amici?

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui