James Tynion IV parla ai lettori di Newsarama a proposito dell’apparente dipartita di uno dei personaggi principali della Batman Family.

[…] è praticamente come avere la botte piena e la moglie ubriaca.

Ha dichiarato James Tynion IV a proposito del sacrificio di Tim Drake, alias Red Robin, sulle pagine di Detective Comics #940 e dei suoi piani futuri per la testata.

Un sacrificio solo apparente, almeno per i lettori, che hanno avuto modo di vedere Red Robin tratto in salvo per il rotto della cuffia dal misterioso nuovo personaggio noto come Mr. Oz (introdotto nella continuity “Rebirth”), proprio mentre – è proprio il caso di dirlo – stava per lasciarci le penne salvando i cittadini di Gotham.

Batman e compagni ignorano questo dettaglio e quindi, dopo essere stati subito catapultati in mezzo a un nuovo crossover dal titolo “Night of the Monster Men”, che coinvolge le successive due uscite di Detective Comics (svolgendosi nell’arco di una sola notte), avranno tempo solo dal numero 943 per fare i conti con il lutto per la perdita di Red Robin. E con i piani di Tynion IV.

La maggior parte delle volte, quando un personaggio muore in un fumetto di supereroi, è scontato che tornerà più avanti. Per questo motivo aver avuto l’occasione di evitare questo giochetto con i fan, mettendo da subito le carte in tavola, è stato grandioso, perciò sono molto eccitato per quello che faremo.

Queste le parole dello scrittore che parla anche dei disequilibri che si andranno a creare all’interno della Batman Family ora che hanno perso il cuore del team per mano del padre di Batwoman, Jacob Kane, cosa che contribuirà all’evolversi delle relazioni tra i personaggi del gruppo. In particolar modo, subito dopo “Night of the Monster Men” e a partire da Detective Comics #943, Stephanie Brown/Spoiler dovrà farei conti con il peso emotivo e col costo di ciò che significa far parte di un gruppo come quello dei protagonisti di Detective Comics

. Il ciclo di storie si intitolerà “The Victim Syndacate”.

Ma non è finita qui, e James Tynion IV tira fuori altro dal cappello, dichiarando che anche “Night of the Monster Men” avrà ripercussioni pesanti sull’immediato futuro, mettendoci faccia a faccia con una Gotham che non è più tanto felice di Batman, oltre al suo stesso team che vedrà messo in dubbio il senso della loro missione.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui