Il Batman di Ben Affleck sarà ambientato nel manicomio Arkham

0
L’indiscrezione ha iniziato a circolare a luglio (ne avevamo parlato qui)  e adesso una seconda fonte fortemente attendibile ne attesterebbe la veridicità.

A luglio, Batman-on-film riportò che il film standalone di Batman, scritto, diretto e interpretato da Ben Affleck, sarebbe stato ambientato all’interno del manicomio Arkham, in un modo molto simile a quanto visto nel primo capitolo della serie di videogiochi Rocksteady.

Adesso, il fondatore di Heroic Hollywood e reporter di The Wrap Umberto Gonzalez ribadisce l’autenticità di quel rumor, chiarendo però che il film avrà anche altre ambientazioni, e non svolgerà interamente all’interno dell’iconico manicomio criminale di Gotham.

Ben Affleck stesso ha più volte ribadito che la sceneggiatura del film, sebbene contenga elementi di run e storie seminali lette nei fumetti del Cavaliere Oscuro, sarà interamente originale (dettaglio non da poco confermato anche da Geoff Johns, co-sceneggiatore del film).

L’unica cosa certa che sappiamo finora del film è che il villain principale sarà Deathstroke, come dichiarato da Ben Affleck attraverso il già celebre video su Twitter.

Se alla fine l’ambientazione dovesse essere confermata ufficialmente, come si inserirà Deathstroke nel contesto? E la frase pronunciata da Joker alla fine di Suicide Squad è da prendere come una garanzia della presenza del clown e di Harley Quinn nella pellicola, o rimanda al futuro film standalone sulla bella pazza interpretata da Margot Robbie?

Non resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui