La storia dell’atleta Dorando Pietri inaugura la nuova collana targata Tunué

0
Sarà “Dorando Pietri – Una storia di cuore e di gambe”, graphic novel firmato da Antonio Recupero e Luca Ferrara, a inaugurare la nuova collana di Tunué, “Traguardi”.

Nell’anno delle Olimpiadi di Rio, il volume racconta per immagini la storia dell’atleta emiliano che tagliò per primo il traguardo alla maratona dei giochi olimpici di Londra nel 1908, più di un secolo fa, ma perse l’oro perché negli ultimi metri fu sorretto dai giudici di gara in quanto stremato.

«La storia del corridore emiliano è delineata tramite un alternarsi di flashback e reminiscenze dal forte valore emotivo, fondamentali per costruire un racconto fluido e vivace, che contribuisce alla resa perfetta di una vicenda di coraggio e predestinazione. Un disegno dai tratti asciutti e precisi fa poi il resto, regalando al lettore tavole che restituiscono tutto il valore e la forza di un personaggio paradigmatico» si legge nella presentazione del volume da parte di Tunué.

In formato 17×24 centimetri con 144 pagine a colori, “Dorando Pietri – Una storia di cuore e di gambe“, cartonato, costerà 16,90 euro. Rappresenta anche un modo per ricordare una figura finita un po’ nel dimenticatoio.china 04

GLI AUTORI – ANTONIO RECUPERO

Antonio Recupero (Messina 1977) ha studiato sceneggiatura sotto la guida di Giorgio Pedrazzi alla Scuola internazionale di comics di Roma. Ha collaborato con le etichette Perfect Trip Production e Cronaca di Topolinia, oltre che con le community Gruppo Trinacria e Kinart. In passato per Tunué ha realizzato Non c’è trucco insieme a Cristian Di Clemente, e per Round Robin OPG. Socialmente pericolosi con Jacopo Vecchio.

GLI AUTORI – LUCA FERRARA

Luca Ferrara (Cava de’ Tirreni, 1982) è fumettista e pubblicitario. Unisce alla necessità di disegnare la passione per il teatro amatoriale e la recitazione. Con Tunué ha pubblicato nel 2013 Gli altri, dal testo teatrale di Maurizio de Giovanni e con la sceneggiatura di Alessandro Di Virgilio. Ha inoltre disegnato e co-sceneggiato Pippo Fava. Lo spirito di un giornale (2010, Round Robin) e Antonino Caponetto. Non è tutto finito (2012, Round).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui