Pokémon GO: blogger russo arrestato per aver giocato all’app dentro una Chiesa

0
Un blogger e youtuber russo è stato arrestato per aver giocato a Pokémon GO in una Chiesa ad Ekaterinburg.

Ruslan Sokolovsky è finito dietro le sbarre per aver giocato al videogame della Niantic dentro la cattedrale di Ekaterinburg, ed aver caricato il video sul suo canale Youtube.

Dopo la “bravata”, Sokolovsky è stato rintracciato dalla polizia che lo ha accusato di ‘incitamento all’odio ed attacchi contro la libertà di fede‘.

Le autorità hanno ordinato al giovane di rimanere in galera almeno fino al mese di novembre in attesa del processo. Se condannato, rischia fino a cinque anni di carcere.

Il ragazzo ventiduenne è un famoso blogger e youtuber russo, che utilizza il suo canale Youtube (con quasi 300 mila iscritti) per parlare della politica del suo paese e denunciare la poca libertà presente in Russia.

Di seguito potete guardare il video incriminato, che conta oltre 1 milione di visualizzazioni.

https://www.youtube.com/watch?v=PfMn1yahGYk

Come vi avevamo riferito poche settimane fa, la Russia aveva già dimostrato di non apprezzare particolarmente Pokémon GO, definendo l’app “il male”.

Fonte: ABC News; Anime News Network

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui