20 anni fa usciva il primo Crash Bandicoot

0
20esimo compleanno del famoso Bandicoot

Il 31 Agosto del 1996 è la data che vede esordire (in America, in Europa è uscito qualche mese più tardi) uno dei giochi più famosi di sempre: Crash Bandicoot. Il gioco, prodotto da Naughty Dog, è il primo di una serie di futuri titoli che vedranno il famoso Crash, un simpatico bandicoot antropomorfo, come protagonista.

I primi 3 titoli della serie, tutti ambientati nelle isole Wumpa (un arcipelago fittizio situato a sud dell’Australia), vedono come protagonista il bandicoot Crash, la cui semplice e tranquilla esistenza è spesso disturbata dall’antagonista principale della serie, il dottor Neo Cortex, e la sua una nutrita schiera di alleati.

Questi tre primi capitoli sono dei platform costituiti da vari livelli che il giocatore dovrà superare risolvendo puzzle, distruggendo tonnellate di casse, collezionando quanti più frutti wumpa possibili e sconfiggendo uno a uno i tirapiedi di Neo Cortex.

Dopo aver pubblicato i tre primi capitoli principali della saga, Naughty Dog decide di non lavorare più sulla serie. Questo però non significò la scomparsa definitiva di quest’utima.

Sony infatti era conscia del successo che Crash e company avevano riscosso, e per questo nel corso degli anni affidò il marchio a diversi sviluppatori, che pubblicarono diversi titoli della serie su diverse piattaforme.

E così la serie passò nel corso degli anni agli “Eurocom”(“Crash Bash”), ai “Traveller’s Tales”(“Crash Bandicoot: L’ira di Cortex”), ai “Vicarious Vision”(“Crash Bandicoot: The Huge Adventure/XS”,”Crash Bandicoot 2: N-Tranced”,”Crash Nitro Kart”, “Crash Bandicoot Purple: Ripto’s Rampage/Fusion”), ai “Radical Entertainment”(“Crash Tag Team Racing”, “Crash Of The Titans”, “Crash: il dominio sui mutanti”) ecc.

In 20 anni di vita la serie ha sfornato una quantità considerevole di titoli, ma sono i primi giochi della saga che sono rimasti nei cuori dei più e ricordati con nostalgia (senza ovviamente togliere nulla agli altri “spinoff” della serie, alcuni a mio parere anche molto divertenti, ma che hanno perso quel “tocco in più” che avevano i primi capitoli).

Per i più nostalgici, Vicarious Vision sta lavorando ad una edizione remaster dei primi 3 titoli della serie da pubblicare su Ps4. Intanto non ci resta che augurare un buon 20esimo compleanno a Crash e alla sua allegra combriccola.

 

 

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui