20: Zork

best-games-zork

Zork, rilasciato nel 1980, è stato uno dei primi giochi costituiti soltanto da testo scritto. Una storia scritta interattiva che ti immergeva in un mondo vasto e affascinante, nonostante non vi fosse alcun tipo di grafica. Un gioco che influenzò molto i giochi futuri (una versione semplificata del gioco è presente come easter egg su Call of Duty Black Ops), e che inaugurò un genere che ormai ai nostri tempi è quasi estinto: quello delle storie interattive digitali.

19: Space Invaders

best-video-games-space-invaders

Alla fine degli anni 70 vi era la mania degli alieni e di tutto ciò che gli riguardasse, e non è per coincidenza che in questo periodo uscì uno dei classici arcade ambientato nello spazio, ossia Space Invaders. A bordo della proprio navicella, con questo gioco il giocatore poteva far fuori orde di alieni. Un classico che insieme ad altri giochi (alcuni dei quali presenti nella classifica) ha posto le basi dell’industria videoludica moderna.

18: Rise of The Tomb Raider

2962603-riseofthetombraider_promo

Uscito nel 2015, questo titolo è considerato uno dei migliori Tomb Raider di sempre. Ambienti vasti e dettagliati, una buona dose di puzzle e di azione ne fanno un prodotto equilibrato e interessante, che sa affascinare sia i neofiti, con interminabili sequenze esplorative in cattedrali, catacombe e chi più ne ha più ne metta, che i veterani. Un capolavoro degli ultimi anni che non poteva essere citato.

17: Half-Life 2

best-video-games-half-life-2

Half-Life 2 fu il gioco che nel 2004 dimostrò che anche uno sparatutto, tipo di gioco considerato per lo più per il multiplayer, poteva avere una campagna con una trama di tutto rispetto, tanto da rivaleggiare con le migliori trame di film e letteratura del tempo. Nei panni di uno scienziato, il giocatore esplora un mondo paranoico e particolare, interrogandosi sulla natura di tutte le cose che incontra mentre si fa strada tra orde di alieni. Un capolavoro del mondo videoludico (insieme al suo predecessore) che andrebbe provato almeno una volta.

16: Grand Theft Auto III

best-video-games-grand-theft-auto-3

Il gioco che nel 2001 introdusse una vera componentistica open world nella serie, e che per questo è ricordato con nostalgia da molti, specie se confrontato con i capitoli che l’hanno preceduto. Il giocatore aveva una libertà di azione che pochi giochi potevano vantare. GTA III dava un senso di libertà che non si trova spesso, dando al giocatore libera scelta di fare quello che voleva, come creare un impero di criminali o condurre una vita pacifica con il proprio lavoretto part-time, senza risultare mai monotono.

telegram_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui