Si parte a metà ottobre con “Il fiore del male”.

Dopo la fine di Orfani: Nuovo Mondo la prima serie completamente a colori della Sergio Bonelli Editore si concentrerà sulla figura di Jsana Juric, la sociologa che tanta parte ha nell’universo narrativo creato da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari.

È fissato per il 15 ottobre il primo appuntamento con Juric, la quarta stagione di Orfani, ancora una volta mensile, ma che dovrebbe avere una durata minore delle altre: soltanto tre albi a dispetto dei consueti 12.

Sul sito della Sergio Bonelli Editore sono state diffuse le prime informazioni (e le immagini che accompagnano questo articolo) circa “Il fiore del male”, l’albo che aprirà la nuova stagione di Orfani. In particolare si apprende che prologo ed epilogo avranno soggetto e sceneggiatura di Roberto Recchioni con disegni di Andrea Accardi. La storia in sé, invece, avrà soggetto firmato da Paola Barbato e Roberto Recchioni, sceneggiatura della prima, disegni di Roberto De Angelis, copertina di Nicola Mari e colori di José Andres Mossa.

Ecco la presentazione del volume sulla casa virtuale dell’editore milanese:

Ha inizio il racconto del passato di Jsana Juric, la spietata sociologa che è perfino riuscita a conquistare la carica Presidenziale e alla quale sono legate molte delle tragiche vicende che hanno visto protagonisti gli Orfani. La rievocazione della vita della Juric inizia dall’infanzia e dai traumi che l’hanno irreparabilmente segnata.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui