Cercando di ritrovare i fasti delle prime stagioni, la quinta di Arrow chiarirà ancora di più il passato di Oliver ed il suo rapporto con la mafia russa.

Dopo un’abbastanza deludente quarta stagione, tutta la produzione si appresta, con la quinta, di riportare Arrow ai fasti iniziali: lo show quest’anno segnerà inoltre l’ultimo anno coi flashback e chiarirà ancora di più il misterioso passato di Oliver nei cinque anni lontani da casa. Ecco dunque che in Arrow 5 farà la sua comparsa la Bratva, organizzazione mafiosa russa, che potrebbe portare la serie verso scenari violenti e oscuri.

“Per questa quinta stagione volevamo proseguire con grinta, renderla più oscura e reale. Abbiamo a che fare con la bratva e come tutti sappiamo è un’organizzazione abbastanza complicata” dichiara il produttore esecutivo, Wendy Mericle “mi sono informato tramite film e documentari, focalizzandomi sul funzionamento delle prigioni in Russia”

E’ proprio a causa della Bratva che Oliver entra in contatto con un personaggio temibile, interpretato da Dolph Lundgren: “E’ un uomo forte del governo, spaventoso e temibile. Sarà collegato con la famiglia di Taiana, a cui Oliver fece una promessa”.

Arrow tornerà con la quinta stagione su CW il 5 ottobre.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui