Anche se probabilmente molti fan se lo aspettavano, la resurrezione di Jon Snow è stato uno dei momenti fondamentali della sesta stagione.

Dal finale della quinta stagione di Game of Thrones, non si è fatto altro che parlare di Jon Snow e se fosse davvero morto e, quando nella sesta è ritornato in vita, la gioia è stata immensa. Inizialmente però, l’attore che ne veste i panni, Kit Harington, non era così entusiasta della decisione presa dalla produzione.

“Inizialmente ero contrario o, per lo meno, non volevo tornare in vita per essere un cattivo. La sceneggiatura viene letta solamente due settimane prima dell’inizio delle riprese, mi sono trovato spiazzato, non sapevo come reagire nell’interpretare un personaggio cambiato. Andando avanti e recitando poi, ho capito che in realtà era sempre lo stesso Jon, solamente con la difficoltà del dover affrontare una resurrezione. E’ stato difficile anche per me scendere nudo da quel tavolo, ma ne sono stato molto contento alla fine” dichiara l’attore a The Wrap.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui