Pokemon GO, avendo attualmente solo i primi 151 Pokemon a disposizione, ha ancora la possibilità di esplorare un universo molto più grande.

Quando Niantic ha deciso di sviluppare e successivamente lanciare sul mercato Pokemon GO, alcuni fan sono rimasti scioccati dal fatto che, giocando e camminando con l’app, si potessero incontrare solamente i 151 Pokemon di Rosso & Blu, i primi due giochi del franchise.

Da allora, passando per 20 anni di giochi, si è arrivati a conoscere 721 diverse specie: se Niantic non ha intenzione di includere i restanti 570 Pokemon tutti in una sola volta, è sicuramente in programma, in un futuro aggiornamento, l’inserimento della seconda generazione, ovvero i Pokemon incontrati per la prima volta in Oro e Argento. Molti di questi però sono delle forme evolutive dei mostriciattoli della precedente generazione.

Di seguito, l’analisi di tutte e 10 le forme evolutive da inserire assolutamente nell’app! (Ricordiamo che Niantic riprende le statistiche fedelmente dai videogiochi della serie)

1. CROBAT

crobat

Zubat è sicuramente uno dei Pokemon più comuni nel gioco e, con l’ausilio di 50 caramelle, è possibile far evolverlo in Golbat. Introducendo però Crobat, forma evolutiva che ottiene due ali aggiuntive, le caramelle potrebbero passare a 25 per la fase evolutiva intermedia, salvo poi utilizzarne 100 per avere finalmente un Crobat.

2. SLOKING

250px-199Slowking

Considerato uno dei Pokemon più intelligenti, Sloking andrebbe a completare la linea evolutiva formata da Slowpoke e Slowbro. Quest’ultimo, per quanto riguarda le statistiche, risulta essere uno dei Pokemon attualmente più forti dell’app e, avendo Sloking statistiche simili, si potrebbe contare su un Pokemon altrettanto forte e…con un caschetto protettivo in più!

3. BELLOSSOM

250px-182Bellossom

Nonostante la linea evolutiva di Oddish sia completa (25 caramelle per Gloom, 100 per Vileplume) con l’aggiunta della seconda generazione gli allenatori avrebbero una scelta in più per far evolvere il loro Gloom: Bellossom, esclusivamente di tipo Erba con una forma più elegante rispetto all’altra scelta Vileplume, con quest’ultimo avente statistiche d’attacco più alte (ma quelle di difesa più basse).

Sarà interessante capire che metodo userà Niantic per far scegliere ai giocatori l’evoluzione.

4. POLITOED

250px-186Politoed

Il discorso su Bellossom vale anche per Politoed, un’altra possibile evoluzione di Poliwhirl, più simile ad una rana rispetto al muscoloso Poliwrath. Per quanto riguarda il battling però, essendo puramente di tipo acqua, risulta essere molto meno versatile del comprimario, anche nelle statistiche.

A meno che Niantic non si inventi qualcosa, il desiderio di avere un Politoed potrebbe essere dunque legato solamente al completamento del PokeDex.

5. UMBREON/ESPEON

tumblr_static_espeonandumbreon

Ogni generazione che si rispetti introduce nuove evoluzioni di Eevee: fino ad ora, attraverso speciali soprannomi (easter eggs derivanti dall’anime) è stato possibile scegliere tra Flareon, Jolteon e Vapereon, ma il trucco potrebbe non essere più funzionante con l’inserimento di Umbreon ed Espeon.

Entrambi dotati di una elegante bellezza, Umbreon potrebbe essere parecchio utile a difesa delle palestre (considerate le sue elevate statistiche difensive). Per la scelta, è possibile l’inserimento di altri easter egg derivanti dall’anime, o semplicemente l’evoluzione di giorno o di notte.

Continua nella prossima pagina

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui