Suicide Squad non avrà fratto breccia nei cuori di mezza critica (forse tre quarti), ma il nuovo film di David Ayer non è neppure lontanamente il disastro che molti hanno descritto. Il film non né il migliore cinecomic mai realizzato né il tanto meno il peggiore, e forse non è neppure la miglior pellicola del regista, ma comunque è un film godibile con i suoi pro e i suoi contro. Se volete conoscerli, continuate a leggere!

Mano nella mano con la mia ragazza, il 13 agosto ho varcato la soglia della sala cinematografica del multisala più vicino a casa mia, accaparrandomi i posti migliori al primo spettacolo disponibile. Nel tardo pomeriggio estivo la sala era semi-gremita, e dentro di me l’ansia ha iniziato a crescere dal primo trailer (Indipendece Day Rigenerazione, bleah) all’ultimo (I Magnifici Sette, mmm): nelle scorse settimane non ho vissuto sulla luna, e anche alle mie orecchie erano giunte notizie poco confortanti sulle recensioni negative post-anteprima mondiale di Suicide Squad.

E così, mentre la mia ragazza ancora boccheggiava per i pochi secondi di Liam Hemsmorth durante la pubblicità, mi arrovellavo le meningi ripensando a tutte le polemiche che hanno anticipato l’uscita italiano del nuovo film di Ayer. E, dopo i primi venti/venticinque caotici minuti di film, mi ero arreso a quelle aspre critiche … Ma più il film proseguiva, più le cose si aggiustavano, e più mi divertiva.

Alla fine del film, sono uscito dalla sala più che soddisfatto. Film perfetto? No. Cagata mondiale? Nemmeno. Svago puro e caciarone in perfetto stile Ayer, con colonna sonora ad hoc come anticipavano i trailer? Abbastanza.

Se avete letto la recensione del collega Stefano dell’Unto, o se avete già visto il film, avete potuto rendervi conto da soli che il film non è il massimo, ma non è neanche il gradino più basso mai raggiunto da una pellicola come alcuni sapienti critici volevano farlo passare. Come ogni film discreto, da 6-6 e mezzo, Suicide Squad ha i suoi pro e i suoi contro, e nella prossime pagine andremo a studiare cosa ha funzionato e cosa invece ha scricchiolato tanto da far tremare lo schermo gigante.

Ovviamente, le prossime due pagine contengono numerosi SPOILER, quindi nel caso non abbiate ancora visto il film di David Ayer salvatevi questo pezzo per dopo e tornare da noi appena usciti dalla sala!

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui