Durante la promozione del thriller Edge of Winter, che negli States esce in questi giorni, l’attore Joel Kinnaman ha parlato delle travolgenti recensioni negative ricevute da Suicide Squad, e ha ringraziato i fan per averle ignorate.

“Ho letto un paio di recensioni, ho capito che non mi stava piacendo quello che stavo leggendo, così ho smesso” ha rivelato l’attore a Vulture. “Non sono stati molto gentili.”

“Speri sempre di ricevere buone recensioni dalla critica” ha spiegato. “E’ sempre bello quanto le persone dicono qualcosa di positivo su di te e sul tuo lavoro. Ma un film come SS ha solo voglia di intrattenere e divertire i fan. Non ha ambizioni politiche o sociali, non si prende sul serio. L’unica cosa che abbiamo cercato di fare seriamente è dare un’onesta interpretazione a questi personaggi. Penso proprio che l’abbiamo fatto e sono orgoglioso del mio lavoro e del lavoro di tutti gli altri.”

“Non ricordo di aver mai visto una così grande disparità di opinioni tra ciò che pensa la critica e ciò che pensano i fan” ha proseguito. “E’ un po’ come la notte col giorno. E’ fenomenale, perché tutto il mondo sta adorando il nostro film. Ovvio, non è un film perfetto, ma sicuro come l’inferno che non meritava questi votacci. Le persone si aspettavano un capolavoro senza tempo, quando invece l’unico scopo del film è divertire il pubblico. E infatti, come si vede dai numeri, i fan stanno andando al cinema perché il film li diverte.”

Suicide Squad esce oggi nei cinema italiani. Diretto da David Ayer (Harsh Times, End of Watch, Fury) la pellicola include un cast stellare, fra cui Jared Leto, Margot Robbie, Will Smith, Cara Delevingne, Jay Courtney, Viola Davis, Joel Kinnaman, Ezra Miller e Ben Affleck.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui