Ghostbusters, Paul Feig: “Non dirigerò più nessun reboot”

Pubblicato il 9 Agosto 2016 alle 11:20

Tutte le critiche ricevute per il reboot tutto al femminile di Ghostbusters hanno scoraggiato il regista, che afferma sicuro: “Non dirigerò mai più un reboot.”

Ghostbusters, il reboot tutto al femminile della classica pellicola cult degli anni ’80 è attualmente nelle sale, ma le critiche ricevute sono stato tantissime. Se le attrici si sono dimostrate indifferenti a tutto il clima che la critica ha creato, lo stesso non si può dire del regista del film, Paul Feig, che ha affermato convinto di non voler più dirigere un reboot in vita sua.

“No no, non credo dirigerò più un reboot di un altro franchise classico” dichiara Feig a The Huffington Post “Con Ghostbusters l’ho fatto perchè era una proposta troppo ghiotta, sapevo che si potesse fare qualcosa di emozionante.”

Nonostante le critiche però, Ghostbusters ha fino ad ora guadagnato  $ 179 milioni al box office mondiale, segno che, comunque sia, la gente è stata curiosa di vedere il prodotto.

(via CB)

Articoli Correlati

Intervistato da Collider, il produttore del film Black Adam e vari altri film con protagonista The Rock come Red Notice o...

03/01/2022 •

12:56

Non sappiamo ancora quando arriverà su Netflix la terza stagione di Umbrella Academy, ma intanto ecco gli Sparrow nei nuovi...

03/01/2022 •

12:29

Su Twitter è apparso un selfie di Tessa Thompson, l’attrice impegnata sul set di Thor: Love and Thunder, mentre sfoggia il...

03/01/2022 •

12:00