Come in altri casi precedenti, Niantic ha dovuto cedere alle richieste dell’amministrazione locale e togliere i PokeStop e le Palestre lì dove creavano problemi.

La collocazione delle Palestre e dei PokeStop in Pokemon GO presso punti di interesse ha fatto discutere e non poco in tutti i paesi del mondo: molto spesso infatti, i punti consistono in luoghi di memoria di eventi storici di grande rilevanza, come per esempio il parco commemorativo di Hiroshima.

Da giovedì scorso, presso il parco sono scomparsi tutti i PokeStop e le Palestre che vi si potevano trovare all’interno, con Niantic che ha quindi esaudito le richieste dell’amministrazione locale che, in vista di cerimonie ed eventi commemorativi, temeva la presenza di un corposo numero di allenatori intenti a fare tutt’altro.

Un funzionario della città, Tatsuya Sumida, ha così commentato la rimozione: “Siamo stati molto contenti, per noi quel parco è un luogo sacro, dove pregare e commemorare le vittime dei bombardamenti.”

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui