Il film esce oggi nelle sale italiane.

Abbiamo incontrato a Roma, presso la Casa del Cinema, Paul Feig, regista del nuovo Ghostbusters, il reboot tutto al femminile che vede nel cast Kristen Wiig, Melissa McCarthy, Kate McKinnon, Leslie Jones, Chris Hemsworth ed Andy Garcia.

Ghostbusters (3)

Il film è una storia di emarginazione, dalle quattro protagoniste al cattivo interpretato da Neil Casey. Feig: “Io posso raccontare solo le storie che sono in grado di raccontare. Le storie sugli outsiders sono quelle che m’interessano di più. Le protagoniste vanno in giro a salvare New York ma sono considerate delle pazze. Inoltre mi piaceva l’idea dell’amicizia tra due persone, una che crede da sempre ai fantasmi e l’altra che, pur avendo visto un fantasma, è stanca di essere considerata una matta e si allontana da tutto questo.”

Tra i produttori del film figurano Ivan Reitman, regista dei due film originali, e Dan Aykroyd, che interpretava Ray Stantz nelle due pellicole: “Dan è sempre stato il mio eroe comico. Sapevo che c’era questo progetto che non voleva decollare, anche perché Bill Murray aveva detto che non voleva farne parte. Quando Ivan Reitman mi ha proposto la regia e mi ha detto che Dan sarebbe stato il produttore esecutivo, sono stato felicissimo e ho continuato a tenermi in contatto con lui mentre lavoravo alla sceneggiatura. Dan è stato un grande sostegno.”

Ghostbusters (1)

Feig predilige le commedie con un cast al femminile avendo già diretto Le amiche della sposa, Corpi da reato e Spy: “Mi piace moltissimo lavorare con donne divertenti e credo che ne siano moltissime in giro. Spesso, anche nelle commedie, le donne vengono messe al servizio degli uomini e non gli viene consentito di essere divertenti. Ricoprono ruoli da cattive o da donne perfettine. La nostra intenzione era realizzare una commedia femminile per tutti, non solo per le ragazze. Le persone imperfette tendono ad essere divertenti a prescindere dal sesso.”

Sul villain del film: “Mi piace la scienza e mi piace l’idea di un individuo solitario che usa la scienza per richiamare i fantasmi sulla Terra. Penso sia più spaventoso rispetto all’idea di una divinità che ha inviato i fantasmi.”

Ghostbusters (4)

Il film è dedicato al compianto Harold Ramis, scomparso nel 2014, co-sceneggiatore dei due film originali nei quali interpretava Egon Spengler. Tra i camei del film, assente quello di Rick Moranis, interprete di Louis Tully nei due capostipiti: “Avevamo ideato un cameo per Moranis ma non era interessato. Mi ha intristito perché sono un suo grande fan. Per quel che riguarda Ramis, ho cercato di rendergli omaggio in tutti i modi. Nella scena del concerto compare suo figlio. Nella scena della stazione dei pompieri, la donna col bambino in braccia è la figlia di Ramis con la nipotina. La moglie di Ramis è stata sempre presente sul set e ha dato il suo supporto.”

“Quando abbiamo terminato la stesura della sceneggiatura, è stata Kate Dippold, la mia co-sceneggiatrice, ad avere l’idea di coinvolgere gli attori del primo film. E’ stata sua l’idea di far interpretare a Bill Murray il ruolo dello scettico perché aveva detto che non voleva fare nulla del film. Il ruolo gli è piaciuto tantissimo. Fino a due giorni prima di girare le scene, non sapevamo se avrebbe accettato. E’ stato comunque di grande supporto con il nostro progetto ed è stato lui a suggerire la McCarthy e la Wiig come protagoniste.”

Nel film compare anche Sigourney Weaver, interprete di Dana Barrett nei film originali: “Sigourney è stata entusiasta fin dall’inizio. Eravamo partiti con un altro ruolo per lei ma, a processo avanzato, abbiamo deciso di cambiarlo e di renderla la mentore della Holtzmann anche perché le piaceva giocare con l’accento tedesco.”

Ghostbusters (5)

Sulla scelta delle quattro attrici protagoniste: “Quando abbiamo cominciato a scrivere la sceneggiatura, non avevamo nessuno in mente. Volevamo realizzare quattro personaggi molto diversi che fossero al servizio del film. Mentre scrivi, ovviamente, qualche nome ti viene in mente. Ho pensato molto a Melissa perché avevo già lavorato con lei. Inizialmente doveva interpretare il ruolo di Leslie Jones. Una volta fatto il casting, i personaggi vengono riadattati in base alle peculiarità dei rispettivi attori.”

Il trailer ha avuto una pessima accoglienza da parte di alcuni fan della saga: “C’è stata una campagna denigratoria da parte di quelli a cui non piaceva l’idea. Singoli utenti hanno utilizzato più account per moltiplicare i dislikes sul trailer. Naturalmente ci sono persone a cui il trailer non è piaciuto davvero ma un numero così elevato di dislikes non è dovuto solamente al gusto delle persone. Nel primo trailer non erano stati ancora realizzati gli effetti speciali e il giudizio è stato molto duro. Quando abbiamo proiettato il trailer nelle sale, l’accoglienza del pubblico è stata molto buona. E’ vero che ci sono stati tanti dislikes ma è vero anche che abbiamo ricevuto uno dei numeri più elevati di likes su YouTube.”

A Hollywood si sta vivendo un’autentica rivoluzione del girl power. Sono moltissimi i film con protagoniste femminili: “Non credo che si possa parlare di un’eccessiva presenza di eroine nei film. I ruoli da protagonista femminile di qualità sono nettamente inferiori ai ruoli maschili. Bisogna puntare alla parità perché c’è ancora un grosso squilibrio.”

Infine, Feig ringrazia i fan di Ghostbusters che hanno sostenuto il film: “Non ho avuto alcun rapporto negativo con loro. Mi sono reso conto di quanto sia grande l’amore per il film, l’idea di aggregazione o di partecipare ad eventi benefici negli ospedali. Non ho avuto riscontri negativi da parte dei fan club. Mi piace l’entusiasmo dei fan, mi piacciono i fan film e voglio ringraziarli per tutto quello che fanno.”

Abby ed Erin sono una coppia di scrittrici misconosciute che decidono di pubblicare un libro sui fantasmi. La loro tesi consiste nell’affermare che questi sono assolutamente reali. Tempo dopo Erin ottiene un prestigioso incarico come docente della Columbia University. Quando il libro sugli spettri, ormai dimenticato, ricompare, diventerà lo zimbello della facoltà e sarà costretta a lasciare il lavoro. La sua credibilità è persa ed Erin decide a quel punto di riunirsi ad Abby aprendo una ditta di acchiappafantasmi. Scelta che si rivela vincente: Manhattan è invasa da una nuova ondata di spettri e non ci sarà altro da fare per il team che dargli la caccia.

Diretto da Paul Feig (Le amiche della sposa, Spy) da una sceneggiatura scritta con Katie Dippold, Ghostbusters vede nel cast Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon, Leslie Jones, Chris Hemsworth nel ruolo del centralinista Kevin, Andy Garcia, Michael K. Williams ed Elizabeth Perkins. Nel film figurano anche i camei di alcuni membri del cast del film originale tra cui Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson e Annie Potts.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui