Spider-Man: Homecoming, il regista sul costume e la vita dell’eroe

Pubblicato il 27 Luglio 2016 alle 20:23

Con un genio della tecnologia come Tony Stark a fargli da mentore, sicuramente Spider-Man ne beneficerà anche per quanto riguardano i potenziamenti del costume.

Come abbiamo già intravisto in Captain America: Civil War, fra Tony e Peter ci sarà quasi un rapporto padre-figlio, nel quale l’eclettico inventore non solo insegnerà i trucchi del mestiere di eroe al giovane, ma potenzierà ulteriormente anche la sua tuta.

A parlare delle ulteriori funzioni della tuta di Spidey è direttamente il regista del prossimo film stand-alone del personaggio, Jon Watts.

“E’ una tuta Stark, ovviamente ci si chiede sempre cosa sia in grado di fare” commenta il regista, che poi racconta nel dettaglio la vita di Peter “Se vogliamo paragonarlo al resto degli Avengers, loro sono in cima all’attico mentre lui solamente al piano terra. Tra miliardari playboy, dei e qualsiasi altra cosa, Spider-Man rappresenta l’uomo di tutti i giorni, alle prese con i comuni problemi di un ragazzo del liceo. E’ la grande occasione per arricchire ulteriormente il MCU”

 

(via CB)

Articoli Correlati

Tra le uscite manga GOEN del 28 Gennaio 2022, come annunciato sulla pagina Facebook della casa editrice e sul sito di Pegasus...

23/01/2022 •

12:26

Negli ultimi giorni è uscita la notizia che il romanzo Children of Blood and Bone di Toni Adeyemi ed i suoi seguiti verranno...

22/01/2022 •

17:09

Devil’s Reign, l’evento Marvel imbastito da Chip Zdarsky e Marco Checchetto a partire dalla loro run su Daredevil,...

22/01/2022 •

16:23