Pokemon GO, in Australia viene richiesto di togliere i PokeStop

Pubblicato il 26 Luglio 2016 alle 16:00

Dopo i tafferugli con il coinvolgimento della polizia, non è migliorata la situazione per i giocatori di Pokemon GO australiani.

Solo poco tempo fa, in un piccolo sobborgo di Sidney, una spiacevole situazione ha visti coinvolti i giocatori di Pokemon GO, la polizia e gli abitanti del quartiere che hanno lanciato delle uova agli allenatori, lamentandosi di una presunta situazione agitata.

La situazione attualmente sembra non essere migliorata e, forse, è andata anche peggiorando: il consiglio di amministrazione locale avrebbe infatti chiesto a Niantic la rimozione di PokeStop in concomitanza con due o tre parchi, per via delle troppe persone che si riuniscono nei luoghi.

“Si radunano troppe persone in un parco di piccole dimensioni, diventa un problema per il traffico, specialmente per i veicoli attui ad intervenire in situazioni di emergenza. C’è inoltre bisogno di un servizio di pulizia extra per via dei rifiuti lasciati da una così grande quantità di persone. Ci sono tanti altri PokeStop e Palestre, ma nei luoghi sopra citati diventa un problema la presenza di questi elementi” ha dichiarato un membro del consiglio, giustificando la richiesta a Niantic.

Speriamo dunque che i PokeStop vengano spostati in luoghi più consoni e che non ci siano più problemi, né per gli allenatori né, soprattutto, per il resto dei cittadini.

(via Kotaku)

Articoli Correlati

Arrivano diverse novità sul film Dragon Ball Super: Super Hero dal New York Comic Con. Il film si svolgerà 10 anni dopo la...

07/10/2021 •

19:01

Resident Evil: Welcome to Raccoon City, il nuovo film sulla celebre serie di videogame, sta per debuttare nei cinema degli USA....

07/10/2021 •

17:50

Hotel Transylvania 4 – Transformania arriverà su Amazon Prime Video in esclusiva streaming. Il quarto capitolo della serie...

07/10/2021 •

16:30