Il film uscirà il 6 ottobre 2017 negli USA.

Partono questo mese le riprese di Blade Runner 2, sequel del capolavoro di fantascienza diretto da Ridley Scott e uscito nel 1982. Il sequel sarà diretto da Denis Villeneuve (Sicario, Prisoners). Hampton Fancher (co-sceneggiatore dell’originale) e Michael Green hanno scritto la sceneggiatura basata su un’idea di Fancher e Ridley Scott.

Nel cast figurano Harrison Ford, che tornerà ad interpretare il celebre ruolo di Rick Deckard, Ryan Gosling, Dave Bautista, Robin Wright, Ana de Armas, Carla Juri, Sylvia Hoeks e Mackenzie Davis.

Di seguito una nuova concept art del film:

La storia si svolge diversi decenni dopo la conclusione del primo episodio uscito nel 1982.

Alcon Entertainment ha acquistato i diritti per film, televisione e ogni altro tipo di prodotto del franchise Blade Runner nel 2011 dal produttore Bud Yorkin per produrre prequel e sequel dell’iconico thriller di fantascienza. Yorkin sarà il produttore del sequel insieme a Kosove e Johnson. Cynthia Sikes Yorkin sarà co-produttrice. Frank Giustra e Tim Gamble, CEO della Thunderbird Films, saranno produttori esecutivi.

Distribuito da Warner Bros., Blade Runner era un adattamento scritto da Hampton Fancher e David Peoples del romanzo Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick ed è stato diretto da Ridley Scott dopo Alien. Il film fu nominato a due premi Oscar (Effetti visivi, scenografie). Blade Runner è stato scelto per essere preservato nel Registro dei Film della Biblioteca Nazionale degli Stati Uniti poiché è stato giudicato “culturalmente, storicamente ed esteticamente significativo.” Il film è stato selezionato per essere preservato nel Registro Nazionale dei Film degli Stati Uniti nel 1993 e viene frequentemente consultato nei corsi universitari. Nel 2007, è stato nominato come il secondo film più influente di tutti i tempi sul piano visivo dalla Visual Effects Society.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui