Noi italiani possiamo giocare a Pokémon GO da qualche giorno ormai, ma i nostri amici giapponesi dovranno attendere ancora un paio di settimane prima di poter scaricare l’app.

È quasi surreale pensare che Pokèmon GO, il gioco diventato ormai un piccolo cult, sia uscito in buona parte dei paesi del mondo, tranne che nella nazione che oltre 20 anni fa diede origine al franchise.

In Giappone, infatti, l’app non è ancora stata resa disponibile. E vi è una ragione ben precisa dietro a questo “strano” ritardo. John Hanke, CEO della Niantic, ha spiegato che tutto dipenderebbe dai server, che non sarebbero in grado di sostenere l’enorme numero di giocatori provenienti dal Giappone:

Allo stato attuale, la capacità dei server in Giappone non è abbastanza potente. Stiamo lavorando duro con i nostri partner giapponesi, affinché i servers siano in grado di sostenere il numero di richieste una volta che il gioco andrà online. Ci aspettiamo di rilasciarlo entro la fine di luglio.

Pokémon GO è un videogame mobile sviluppato da Niantic, e pubblicato dalla The Pokémon Company, nel quale il giocatore, grazie all’utilizzo del GPS, può incontrare e catturare diversi Pokémon nel mondo reale.

Fonte: Forbes

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui