In attesa dell’evento Warner al Comic Con di San Diego, in cui verrà presentato anche Wonder Woman, Gal Gadot torna a parlare del film che uscirà nei cinema nel 2017.

Durante un’intervista ad Entertainment Weekly, la Gadot ha avuto modo di raccontare la sua esperienza lavorativa con la regista del film, Patty Jenkins, sottolineando come Wonder Woman necessitasse di una regista donna per catturare al meglio lo spirito del personaggio creato da William Moulton Marston nel 1941.

Per tutta la mia vita ho lavorato con registi uomini che ho apprezzato molto. E sono stata fortunata ad aver lavorato con uomini che hanno un profondo rispetto per le donne.

Ma lavorare con una donna è un’esperienza diversa. È come se la comunicazione fosse differente. Parliamo di emozioni. Con Patty, abbiamo comunicato tramite sguardi, non era necessario dicesse nulla. Se sto male, lei avverte il mio dolore. La connessione che ho avuto con lei è totalmente differente. È una donna brillante, fiera, acuta, e sa esattamente la Wonder Woman che vuole.

(Wonder Woman) È una storia che parla di una ragazza che diventa donna. E penso che solo una donna, che è stata una ragazza, potesse essere in grado di raccontare la storia nel giusto modo.

Parlando del personaggio di Diana Prince, e di come è stato sviluppato per il nuovo film in live action, l’attrice ha affermato:

Per diverso tempo, le persone non avevano idea di come approcciare la storia. Quando io e Patty abbiamo parlato del personaggio, abbiamo capito che Diana può rimanere una donna normale, una con valori molto alti, ma ancora una donna.

Può essere sensibile, intelligente, indipendente ed emotiva. Può essere confusa e perdere fiducia in se stessa, ma allo stesso tempo può credere in se stessa. Lei è ogni cosa. Ha un cuore umano.

È un grande responsabilità (interpretarla). Sapevamo che volevamo raccontare una storia che avrebbe ispirato le persone: donne, uomini, ragazzi e ragazze.

I ragazzi hanno tanti modelli. Hanno Superman, Batman e Spiderman e la lista può andare avanti a lungo… Ho avuto una conversazione con mia figlia, Alma, e disse qualcosa riguardo il principe de La Bella Addormentata nel Bosco, mi disse come fosse coraggioso e forte. Al che io le chiesi cosa pensasse della principessa, e lei mi rispose che era “debole”. Che dorme per l’intero film e che è il principe a salvarla baciandola.

Io sento che ho l’opportunità di creare un nuovo modello per le ragazze al quale ispirarsi: una donna forte, attiva, compassionevole, amorevole e positiva.

Con la regia di Patty JenkinsWonder Woman vede nel cast Gal Gadot nel ruolo di Diana Prince e Chris Pine in quello di Steve Trevor. Oltre a loro troviamo anche Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Ewen Bremner, Said Taghmaoui, Elena Anaya, Connie Nielsen e Lucy Davis. Il film uscirà nei cinema americani il 2 giugno 2017.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui