Tutto ciò che c’è da sapere per  un’esperienza ludica soddisfacente con Pokemon GO, il nuovo tormentone mondiale firmato Niantic e Nintendo.

Nonostante il successo avuto dall’applicazione, ci sono stati in questi giorni parecchi problemi coi server e, cosa non da poco, il gioco non fornisce le indicazioni necessarie agli allenatori alle prime armi con l’app. Non ci sono infatti azioni di tutoraggio nel gioco: l’allenatore viene catapultato nel fantastico mondo creato da Niantic, dove però deve cavarsela assolutamente da solo.

In ogni caso, non disperate: con questa piccola guida avrete tutte le informazioni necessarie e fondamentali per sfruttare al meglio l’app che è già in cima alla classifica dei store, con milioni di download.

-ESPLORAZIONE

pokemongo-06-cs1w1-298x-184059

Dopo aver personalizzato a seconda dei propri gusti il personaggio, è finalmente giunta l’ora di andare in giro a catturare Pokemon! (volendo però, è possibile incontrarne anche tranquillamente a casa).

La schermata di gioco si presenta con l’ambiente di gioco ovviamente dato dal posto in cui ci troviamo: ecco dunque che le tipiche mappe del navigatore vengono adattate al mondo Pokemon, con la differenza che, in questo caso, vengono anche rappresentati gli edifici.

Le icone di gioco risultano essere tre, presenti in basso: a destra, possiamo vedere quali Pokemon siano in zona, con l’icona Pokeball al centro accediamo al menu di gioco (comprendenti Pokemon, Pokedex, negozio e strumenti) e per finire, in basso a sinistra, è presente l’icona allenatore con il corrispondente livello.

Nell’esplorazione è fondamentale riconoscere le palestre (vistose arene fluttuanti dove svetta il Pokemon di guardia e il rispettivo colore del team campione), i vari Pokestop (indicati con cubi 3D che, una volta raggiunti, permettono al giocatore di ricevere strumenti utili e uova) e, cosa più importante, l’erba che si muove, sintomo della presenza di un Pokemon.

pokemongo-20-cs1w1-298x---copy-184052

-CATTURA

pokemongo-02-cs1w1-298x---copy-184055

Ogni qual volta che un Pokemon spunterà vicino a voi, il telefono vibrerà in maniera vistosa: cliccando sopra al Pokemon è possibile ingaggiare la lotta e procedere alla cattura.

Se la realtà aumentata è attiva, il Pokemon verrà catapultato in ciò che la fotocamera sta in quel momento inquadrando (nel caso la funzionalità sia off, apparirà un ambiente digitale prestabilito). L’allenatore potrà poi procedere alla cattura lanciando una Pokeball trascinandola col touch screen del dispositivo. 1,2,3… preso!

Come da tradizione nei giochi del franchise, l’allenatore potrà rimoninare i componenti della squadra.

-ALLENAMENTO

pokemongo5-180169

Durante la cattura, è possibile vedere i punti lotta del Pokemon: maggiori saranno, più punti vita avrà il mostriciattolo.  Attraverso le caramelle specifiche per ogni Pokemon (se ne guadagnano tre per ogni esemplare catturato, 1 se si trasferisce lo stesso al professore) e la Polvere di stelle (si guadagna con la cattura è l’avanzamento di livello del personaggio) si potrà potenziare la propria squadra e, nei casi in cui possibile, far evolvere il Pokemon. Per il potenziamento graduale occorre solo una caramella, mentre per l’evoluzione molte di più (varia da Pokemon a Pokemon).

-PALESTRE

pokemongo-22-cs1w1-298x---copy-184050

Le palestre sono solitamente luoghi pubblici importanti, come chiese o grossi edifici. Le lotte sono possibili dal livello 5 del personaggio: una volta raggiunto, si dovrà effettuare una scelta e decidere in quale team entrare, scegliendo tra Giallo (Istinto, con simbolo del team Zapdos), Rosso (Coraggio, con simbolo del team Moltres) e Blu (Saggezza, con simbolo del team Articuno). Al momento della scelta, verrete invogliati ad entrare nei diversi team da personaggi virtuali, leader delle varie squadre.

I team sono molto importanti, poichè la conquista della palestra non è un fattore personale, ma di squadra: qualora il Pokemon di guardia sia di un membro del vostro team, non sarà possibile conquistarla (ci mancherebbe!), piuttosto si potrà depositare un ulteriore Pokemon di guardia per rafforzare la presenza del team nella palestra.

Se invece risulta essere occupata da vostri “avversari”, si potrà dare il via alla sfida (da soli o con qualche compagno). Con una squadra di sei Pokemon, dovrete scontrare i Pokemon di guardia e sconfiggerli.

Durante i combattimenti, è possibile schivare i colpi (facendo scorrere il dito a destra o sinistra sullo schermo), attaccare con l’attacco base del Pokemon cliccando sullo stesso (è il primo che si vede nelle statistiche) o con quello secondario (solitamente più efficace e potente) tenendo premuto il dito sullo schermo. Il secondo attacco, per essere utilizzato, ha bisogno di determinate tacche della barra di caricamento (indicate sempre nelle statistiche del Pokemon).

Qualora i vostri Pokemon andassero K.O, è necessario revitalizzarli con determinati strumenti (es. Revitalizzante) stesso procedimento indispensabile per ristabilire i PS.

-STRUMENTI

pokemon-go-shop-700x389.jpg.optimal

Gli strumenti risultano essere, in questo gioco, più importanti che mai: in assenza di un Centro Pokemon, è importante avere sempre a portata di mano Revitalizzanti e Pozioni (disponibili ovviamente dopo aver raggiunto il Livello 5). Si possono acquistare con i PokeCoins (ottenibili con soldi reali) oppure trovandoli nei vari PokeStop, punti sparsi nelle varie zone. Oltre ad altri strumenti (come le esche o gli aromi per attirare i Pokemon), i vari PokeStop donano agli allenatori PokeBall e Uova.

-UOVA

Pokemon-Go-How-to-Hatch-Eggs-Fast

Pur non avendo una pensione a disposizione degli allenatori, Pokemon GO fornisce ugualmente agli utenti le classiche Uova, elementi amati dai fan in ogni gioco della serie. Le uova possono essere trovate nei vari PokeStop ed il procedimento per farle schiudere risulta essere il classico: camminare, camminare e camminare, questa volta nel vero senso della parola!

Ogni uovo a un suo determinato “percorso di schiusura” che varia da 2 km, 5 km e 10 km. Maggiore sarà la distanza, più forte e raro sarà il cucciolo Pokemon che troveremo! Per far si che si schiudano, ogni uovo ha bisogno di essere inserito in un’incubatrice: una di queste è in dotazione a tutti gli allenatori (e può essere usata un numero infinito di volte, ma solo per un uovo alla volta) mentre l’altro modello, ottenibile salendo di livello, nei vari PokeStop o acquistando in app, può essere utilizzata solo una volta.

I metri percorsi verranno contati solamente per le uova dentro l’incubatrice. Il processo di schiusura? Ovviamente, il classico: raggiunti i km giusti, comparirà sulla schermata l’uovo intento a schiudersi e avremo nella nostra squadra un altro nuovo amico!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui