Finalmente sono state rese note le nominations per la 68esima edizione degli Emmy Awards. Fra le tante conferme sono spuntante anche parecchie sorprese, alcune gradite e altre meno: alcuni snob di prestigio stanno già facendo discutere, mentre il web insorge.

Come ogni anno gli Emmy ritornano, e come ogni anno iniziano le scommesse su chi se ne porterà di più a casa (Game of Thrones 6, con le sue “sole” 23 candidature, appare come il favorito). E, come ogni anno, non mancano gli assenti di successo, che alla vigilia venivano dati addirittura per probabili favoriti alla vittoria finale e la cui nomination era quanto meno scontata. Vediamo insieme le sorprese e gli snobbati di questi Emmy 2016:

 

Gli snobbati.

-The Leftovers. HBO porta a casa il maggior numero di nominations (ben 94), eppure nessuna viene dal dramma religioso di Damon Lindelof. La cosa ha fatto storcere il naso a parecchi, soprattutto visto che la seconda stagione ha strappato consensi unanimi alla critica mondiale e, oltre i numerosi premi raccolti nei mesi scorsi, è stata eletta come una delle migliori serie ad oggi in programmazione. Ignorata per miglior serie drama, in tutte le categorie attoriali (e ce ne vuole per ignorare un cast del genere) e ancora di più a livello tecnico/registico e di sceneggiatura. C’è una definizione per questo, ed è “oltraggio”: la Sparizione di cui si parla nello show sembra aver afflitto l’intera produzione.

-Orange is the New Black. Lo scorso anno nominata a miglior serie drama e Uzo Aduba portò a casa addirittura il premio per miglior attrice non protagonista in una serie drama. Quest’anno una sola nomination, in una delle categorie inferiori. Sentenza rinviata per cattiva condotta.

-Christian Slater per Miglior attore non protagonista in una serie drama. Premiato con un Golden Globe e snobbato agli Emmy, la faccia che Slater farà nel vedere il collega Rami Malek portarsi a casa la nomination sarà più o meno quella da pesce lesso del giovane Elliot.

-Outlander. La serie incentrata sui viaggi nel tempo e la sua protagonista, Caitriona Balfe, alla vigilia erano date entrambe quasi per certe fra le nominations, e infatti così è stato … solo che l’unica nomination per Outlander è arrivata nella categoria dei costumi.

-Tom Hardy e Cillian Murphy in Peaky Blinders. Per la Academy è come se il dramma storico di Steven Knight non fosse mai andato in onda, tanto meno le straordinarie interpretazioni di Cillian Murphy e Tom Hardy.

 

Le sorprese.

-The Americans. I votanti degli Emmy hanno ignorato questa serie così tante volte che nessuno ci sperava più, e invece le nomination sono arrivate per miglior serie, miglior attore e attrice protagonista, miglior attrice guest e miglior sceneggiatura.

-Kit Harington e Maisie Williams ricevono la loro prima nomination! Forse la più grande sorpresa è stata la doppia nomination ai due giovani attori de Il Trono di Spade, entrambi premiati con una candidatura a miglior attore non protagonista e miglior attrice non protagonista.

-Maura Tierney per The Affair. Si amplia il grappolo di riconoscimenti del drama-multiprospettico di Showtime, con la Tierney (che interpreta Helen, la moglie cornificata del protagonista Noah) già vincitrice del Golden Globe riceve la nomination anche agli Emmy.

 

Voi cosa ne pensate di queste nomination? Siete soddisfatti? Delusi? Fatecelo sapere nei commenti!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui