Pokemon GO, a soli tre giorni dall’uscita, sta letteralmente dominando i social e, specialmente, la classifica delle app più vendute.

Solo tre giorni e già non si parla d’altro: Pokemon GO è sulla bocca di tutti e nei cellulari di ogni allenatore che si rispetti. L’app, sviluppata da Niantic, sta domindando la classifica dei download e invadendo completamente i social. Per questo, gli sviluppatori già pensano a quale migliorie apportare al gioco, in modo di aumentare una giù soddisfacente esperienza di gioco. Ed è qui che entra in gioco il Multiplayer, richiesto a gran voce da tutti gli utenti

“L’aspetto del Multiplayer è qualcosa che stiamo valutando, stiamo ancora cercando di capire quale sia la miglior strada da percorrere per sviluppare tale funzione” dichiara Archit Bhargava, membro della squadra di Niantic dal 2011 “Fino ad ora, abbiamo soltanto constatato che le battaglie in Multiplayer sono divertentissime. Quando due persone di squadre rivali si presentano in una palestra avversaria, se collaborano in battaglia entrambi con i propri Pokemon sono capaci di sconfiggere anche un avversario nettamente più forte in molto meno tempo.

Stiamo facendo del nostro meglio, analizzando quale sia la miglior esperienza di gioco e come rendere migliore l’esperienza con i Pokemon nel mondo reale. Ovviamente, stiamo prendendo parecchio spunto da Ingress, ma Pokemon GO è qualcosa di totalmente diverso. Abbiamo un’altra prospettiva e visione per questa app, più adatta al mondo delle creature Nintendo, dovremmo imparare anche dalle reazioni degli allenatori stessi.”

La parola dei fan sarà dunque importanti per le scelte future del team, che sembra proiettato a realizzare sempre più funzionalità per rendere Pokemon GO un prodotto perfetto. Nonostante i problemi con i server (dovuti probabilmente al sovraccarico dato dai download provenienti dai paesi in cui ancora non è avvenuto il lancio ufficiale) i fan sono totalmente su di giri per l’esperienza offerta dal gioco. Strade, chiese, scuole e supermercati sono ormai terra di conquista di giovani e intrepidi allenatori pronti a lanciare PokeBall ai piccoli mostriciattoli tascabili.

Sono passati solamente tre giorni e già Pokemon GO si candida ad essere l’app più famosa dell’anno. Nel giro di qualche mese, dove potrà arrivare?

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui