La notizia ha qualcosa di inquietante, ma soprattutto di disgustoso, dal momento che i preservativi erano stati precedentemente riempiti col seme dell’uomo.

A denunciare lo strano avvenimento è stata una studentessa, che ha rinvenuto all’interno della sua borsa un preservativo contenente dello sperma.

Il tutto è successo il 17 maggio alla stazione della metro di Tokyo Kokkaigijidomae, ma la ragazza ha scoperto il particolare “regalino” ricevuto dell’uomo, solamente una volta essere giunta a scuola.

Denunciato l’accaduto alla polizia, gli agenti hanno fermato un impiegato di 58 anni, accusandolo di danni di proprietà, in quanto il contenuto del preservativo sarebbe fuoriuscito, sporcando gli effetti personali della ragazza.

Ma sembra che l’uomo non fosse nuovo a questo genere d’azione, e che covasse questo particolare “hobby” da circa 2-3 anni. Infatti, dopo la prima denuncia, ne sono susseguite altre da parte di ragazze che hanno rinvenuto lo stesso “oggetto” nelle loro borse. Il test del DNA ha poi fatto il resto, confermando che i preservativi rinvenuti dalle studentesse appartenevano allo stesso uomo.

Siete curiosi di conoscere il movente di tali azioni? Stress lavorativo! Almeno in questo modo si è giustificato l’uomo.

Fonte: Rocketnews24.com
Fonte foto: Jpninfo.com

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui