ATTENZIONE SPOILER: Lo scorso mese la Marvel sconvolse tutti con la rivelazione che Steve Rogers è sempre stato un agente dell’HYDRA fin da quando era giovane. Ora arrivano le ultime news sulla sua attuale posizione.

“Hail Hydra” diceva Captain America alla fine del primo volume della serie a fumetti Captain America: Steve Rogers. Bastarono due parole per mettere a nudo la sconvolgente verità su uno dei supereroi più famosi dell’Universo Marvel. Come stanno realmente le cose?

A un mese di distanza dalla rivelazione, il sito  ComicBook.com ha intervistato Axel Alonso, capo editore alla Marvel, chiedendogli del secondo colpo di scena nella storia di Steve Rogers.

Nel secondo albo, infatti, si scopre che i ricordi del giovane sono stati impiantati da Kobik, il senziente Cosmic Cube che è diventato una ragazza. Lo stesso Kobik è stato sotto l’influsso del Teschio Rosso per molti mesi.

Alonso racconta di come all’inizio fosse scioccato dall’idea di Nick Spencer (che ha scritto la storia della serie a fumetti sopra citata):

Penso che fosse stato chiaro che ci fosse una vera storia fantastica da raccontare per Captain America, un eroe vestito in rosso, bianco e blu, che avrebbe portato alla luce una serie di domande e discussioni mentre ci stavamo addentrando in qualcosa di molto grande nell’universo Marvel.

Alonso poi ammette di non aver immaginato che tale rivelazione potesse portare scompiglio tra i lettori e i fan del supereroe, e paragona tale colpo di scena a quello della morte di Captain America.

Molte persone non sono più andate a comprare il fumetto nelle edicole. Ovviamente le cose cambieranno quando leggeranno il secondo volume che causerà una serie di altre discussioni.

Oltre alla nuova verità su Captain America, scopriamo che il Teschio Rosso è tornato. Alonso ha così commentato il grande ritorno:

Tutto sarà spiegato a tempo debito. Il volume due farà uscire le persone fuori di testa. Si tratta di una lettura intensa. Ma ci vorrà del tempo per capire cosa stia tramando il Teschio Rosso.

E infine, Alonso anticipa il terzo volume, che mostrerà un conflitto tra Zemo e il Teschio.

Tutto quello che posso è dire è questo:c’è una ragione se si trovano sulla prossima copertina. E’ una storia che vede la partecipazioni di alcuni personaggi della storia di Cap. Lo sviluppo e gli eventi di questo fumetto non saranno soltanto contenuti nelle copertine di Captain America: Steve Rogers. E’ impossibile.

Fonte: Comic Book

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui