Svelato ciò che si nasconde dietro il countdown lanciato nei giorni scorsi?

È trapelata in rete la scansione di una pagina di una rivista edita dalla casa editrice Shueisha di prossima uscita attraverso la quale verrà annunciata la seconda serie anime ispirata allo shonen manga d’azione sovrannaturale Blue Exorcist (Ao no Futsumashi) di Kazue Kato.

Il nuovo progetto animato è previsto per il 2017.

Vi terremo aggiornati con ulteriori informazioni non appena disponibili, ricordandovi che il sito ufficiale ao-ex.com ha lanciato un misterioso countdown che toccherà lo zero il 4 Luglio prossimo — lo stesso giorno in cui uscirà il numero nuovo di Jump SQ., la rivista pubblicata da Shueisha che ospita il manga originale dal 4 Aprile del 2009, e il 17° volumetto della serie.

La prima serie, che divergeva dal materiale a fumetti arrivando a un finale originale, è stata trasmessa per 25 episodi dal 17 Aprile al 2 Ottobre 2011; è diretta da Tensai Okamura (Wolf’s Rain) presso lo studio A-1 Pictures (Sword Art Online). Dal manga è stato tratto anche un film animato per il cinema e spettacoli teatrali.

In Italia l’anime è inedito, mentre il manga è in corso per Planet Manga (16 volumi finora):

Non abbassate mai la guardia. Possono essere ovunque. I demoni dimorano in un mondo separato dal nostro, ma sono in grado di giungere tra noi possedendo qualsiasi cosa ci circondi… soprattutto i nostri cuori. Rin ha sempre pensato che fossero creature di fantasia, ma sta per scoprire quanto possano essere reali.
Anche se ancora non lo sa, lui è il figlio di Satana. E quando quest’ultimo giungerà a reclamarlo uccidendo una persona a Rin molto cara, il nostro protagonista deciderà di usare i suoi poteri, le fiamme azzurre, per diventare un esorcista! Azione, suspense, combattimenti, colpi di scena nel manga più sovrannaturale del momento.
E ricordate: non si può mai sapere cosa si nasconde nelle tenebre.

Fonte: MAL

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui