Non si tratta, però, di semplici caricature: miscelano ai disegni giochi di parole e cultura pop.

Prosegue la campagna di crowdfunding sulla piattaforma online Kickstarter con lo scopo di raccogliere la cifra di 5.500 euro per poter stampare “POErtraits – portraits of Edgar Allan Poe”.

Si tratta di un volume che contiene la raccolta di 100 illustrazioni realizzate da Marco Rocchi e di altre caricature di Edgar Allan Poe disegnate da altri artisti, realizzato in collaborazione con ManFont Comics.

La campagna di raccolta fondi sarà attiva fino a domenica 3 luglio. Il volume avrà formato 15×15 centimetri, sarà cartonato e conterà 112 pagine a colori. Questo il link grazie al quale è possibile conoscere ulteriori dettagli e contribuire al crowdfunding.

Cos’è un POErtrait? Si tratta della caricatura di Edgar Allan Poe disegnata da Marco Rocchi. Ma non basta questo. Deve anche contenere un gioco di parole con il nome di Poe. Il titolo stesso ne è un esempio.

Per portare avanti questo progetto l’autore, membro della ciurma dei Pirati fra le Nuvole, e la ManFont Comics hanno unito le loro forze: l’obiettivo è finanziare tramite un crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter la pubblicazione di un volume che raccoglie 100 POErtraits e altri disegni, nello specifico gli aPOEcrypha, caricature di Edgar Allan Poe realizzate da altri artisti. Come rewards del crowdfunding è possibile inoltre trovare tanto altro materiale che mantiene vivo lo spirito di questo progetto, come ad esempio le POEstcards o il POEster, che raccolgono le illustrazioni presenti nel libro… e tanti altri gadget.logo-piratiA

Insomma, “POErtraits” è un volume che punta a trasformare il più cupo e triste scrittore della letteratura americana in un personaggio ironico e divertente attraverso un suo ritratto, o meglio, cento suoi ritratti. Ma il progetto potrà essere pienamente realizzato soltanto se la campagna di crowdfunding avviata nei giorni scorsi sul portale Kickstarter avrà successo.

L’autore Marco Rocchi racconta la genesi di POErtraits

POErtraits è un progetto nato quasi per caso dall’adattamento a fumetti del racconto di Edgar Allan Poe La Maschera della Morte Rossa, sceneggiato da me per Giuseppe Dell’Olio, che ne ha realizzato i disegni: durante l’ARF festival 2015 eravamo in dedica presso lo stand dell’editore Kleiner Flug e proprio mentre stavo facendo una piccola caricatura di Poe ho sentito qualcuno dire “Topolino”; ho disegnato quindi un Edgar Allan Poe con le orecchie da topo, un toPOElino.

Era nato così il primo POErtrait. Nell’arco di qualche mese avevo realizzato per gioco altre 100 di queste illustrazioni finché non ho deciso di tentare la via del crowdfunding, ma la mancanza di esperienza in materia ed un progetto che presentava delle pecche sotto alcuni punti di vista hanno portato al tempo al non raggiungimento della somma richiesta. Nell’arco di qualche altro mese ho rielaborato tutta la struttura del volume, sia in termini formali che contenutistici, fino al progetto attuale, che racchiuderà sempre 100 illustrazioni, ma molte di esse saranno inedite e realizzate esplicitamente per questo libro pianificando una nuova strategia in stretta relazione con gli editor della ManFont Comics.

MarcoRocchiBN

ManFont Comics, il partner editoriale

La ManFont come editore inizialmente digitale viene fondata nel 2010 da Manfredi Toraldo, ed è vera e propria pioniera del fumetto pubblicato su tablet, ma per Lucca Comics & Games 2013 evolve per entrare nel mondo del fumetto cartaceo indie, con le pubblicazioni dell’integrale della prima stagione di Arcana Mater e il primo volume della saga di Esso – L’ultimo Fumettista. Successivamente, vengono pubblicate le storie feline di Norby, il letterario Agenzia Investigativa Carlo Lorenzini, il fantasy demenziale Sex and the Thrones e il fantascientifico Johnny Dynamic.LogoManFont

Ed è così che la piccola pallina di neve diventa a poco una valanga inarrestabile. Viene creata ufficialmente l’Associazione Culturale ManFont, con sede in Piemonte, e viene messo nero su bianco lo scopo dell’associazione: unire sotto un’unica bandiera molte delle migliori autoproduzioni italiane, con l’obiettivo di diventare un polo costante per tutti gli autori che credono a tal punto nella propria opera da volerla realizzare al di fuori del circuito editoriale tradizionale.

Lucca Comics & Games 2015 è stata una tappa fondamentale di questo percorso, con la pubblicazione di ben undici nuovi libri e l’avviamento di una proficua collaborazione con le sedi della Scuola Internazionale di Comics di Torino e Roma. Ad oggi, e in soli tre anni dall’inizio di questa nuova grande avventura, il catalogo ManFont conta venti volumi e oltre cinquanta autori diversi coinvolti, tra professionisti affermati e giovani fumettisti emergenti.Edgar Allan POE

Marco Rocchi, l’autore

Quella di disegnare e fare fumetti è stata da sempre per Marco una fissazione sin dalla più tenera età, portandolo a compiere scuole specifiche del settore come liceo scientifico e ingegneria, prima informatica e poi edile. A pochi passi dalla laurea decide che è il tempo di iniziare a fare fumetti davvero. L’impatto è stato leggero, infatti decide di partecipare alla 24 Hours Italy Comics a Bologna nel 2009, riuscendo a portare a termine una storia di 24 pagine in 24 ore. Le sue tavole sono state selezionate ed esposte alla mostra dedicata all’evento in occasione del Future Film Festival edizione 2010.

Gasato dal risultato si iscrive alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze potendo finalmente affermare di studiare ogni volta che legge un fumetto. Partecipa ad un concorso e le sue tavole vengono pubblicate nell’opera collettiva “Siamo lieti di averla tra noi” edito dalla fu Kappa Edizioni contente adattamenti dei racconti di Stefano Benni. Successivamente entra nella rosa dei quindici finalisti del Lucca Project Contest 2013 come disegnatore del progetto presentato. Durante gli anni della Comics, Marco conosce Giuseppe Dell’Olio, suo compagno di corso, e decide di occupargli casa per 2 anni. In quel periodo scrive per Giuseppe l’adattamento a fumetti tratto dall’omonimo racconto di Edgar Allan Poe “La Maschera della Morte Rossa” curando sceneggiatura e storyboard.

La pubblicazione di questo volume, ad opera di Kleiner Flug, porterà involontariamente alla nascita di POErtraits. Ma questa è un’altra storia. Attualmente Marco sta scrivendo sceneggiature per tre fumetti di futura pubblicazione, tra i quali una storia originale con disegni di Francesca Carità che sarà pubblicato nel corso del prossimo anno dalla casa editrice Tunuè. Tuttora è fiero di dire, mentre legge un fumetto, “Sto lavorando”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui