Grazie all’inaspettato grande successo di Ant-Man, che ha chiuso la Fase 2 del Marvel Cinematic Universe, lo studio annunciò subito dopo di aver iniziato a lavorare al sequel, inserendolo poi tra i film che avremmo visto nella fase 3.

Per il momento il film è ancora in fase di progettazione, e si conosce veramente molto poco riguardo la trama. Quello che sappiamo con certezza è che Paul Rudd, Evangeline Lilly e Michael Douglas riprenderanno i ruoli del primo capitolo, e che Payton Reed tornerà a dirigere il film e che sta attualmente scrivendo insieme a Paul Rudd, Adam McKay, e Gabriel Ferrari.

Le uniche anticipazioni che ci ha dato il regista sul sequel sono molto esigue. Redd ricorda l’eroe alla sua ultima apparizione sul grande schermo, ovvero schierato nel team di Capitan America in “Captain America: Civil War”.

In seguito alla sua decisione di aiutare Steve Rogers, Scott Lang verrà rinchiuso in un carcere di massima sicurezza insieme a tutti gli altri eroi che si erano opposti agli accordi di Sokovia, per poi però venire liberati dallo stesso Cap alla fine del film.

E’ stato un ricercato per la maggior parte del primo Ant-Man. Adesso è semplicemente ancora più ricercato..

Ovviamente visto che il film è stato inserito nella fase 3 per apparire dopo “Avengers: Infinity War – Parte 1”, c’è la possibilità che la trama si focalizzerà anche su altro e che qualcosa possa cambiare durante la fase delle riprese. Ad ogni modo, Reed ha promesso dei “grandi” passi avanti per Scott quando lo rivedremo.

Per quanto riguarda il personaggio di Hope Van Dyne, la figlia dei primi ant-Man e Wasp, Reed è veramente entusiasta di portare sul grande schermo la prima eroina Marvel il cui nome appare nel titolo del film. Reed spiega che Wasp non sarà un personaggio di supporto, ma la co-protagonista a tutti gli effetti. Il film infatti sarà incentrato  sulla dinamica tra Scott e Hope, e di come la loro relazione li abbia resi la più formidabile delle coppie.

E’ una cosa che ci rende entusiasgti. Come nerd lettore di fumetti, ho sempre pensato a Ant-Man e a Wasp come una squadra, e gran parte del secondo film sarà appunto su come lavorano insieme, su com’è il loro rapporto personale e professionale.

Mostrarla finalmente nella completezza in questo film è davvero euntusiasmante. Stiamo davvero introducendo il personaggio in quest’universo.

Voglio dire, abbiamo già introdotto il personaggio, ma non vi abbiamo ancora mostrato  il suo pieno potenziale e tutto, quindi per  me lei non è un personaggio di supporto in questo film. E’ tanto un film su di lei quanto su Scott Lang.

Oltre il ritorno di Rudd, Lilly e Douglas, avremo (pare) anche il ritorno di  Michael Pena nel ruolo di Louis, il grande amico di Scott.

Oh è certamente una possibilità! Direi che c’è una forte possibilità che questo avvenga.

Considerando l’importanza del ruolo che ha interpretato nel primo capitolo, sarebbe bello ritrovare anche Cassie, la figlia di Ant-Man, nel prossimo film. Inoltre, considerando che il film si svolgerà proprio tra Avengers: Infinity War Parte I e Parte II, non assolutamente da escludere la possibilità che qualche “vecchia conoscenza” possa venire a fare un salutino nel film.

Ant-Man e Wasp arriveranno al cinema il 6 Luglio 2018.

Fonte:CBM

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui