Alcune settimane fa sono state fornite 19 prove che il colore rosso dei capelli è il meglio, ma chiunque potrebbe obiettare: “Figuriamoci”. Solo una sfida testa a testa può decretare quale colore è il migliore e la scelta di personaggi da cui prendere spunto è vastissima.

Questa volta lasciamo da parte la tinta per eccellenza dell’amore e della furia e concentriamoci su toni più tenui e candidati. Il colore per eccellenza, simbolo della purezza, che solo i personaggi più intraprendenti e singolari possono portare con orgoglio è il bianco.

Prima di cominciare è bene lasciarsi alle spalle ogni pregiudizio o convinzione. Il colore bianco dei capelli non è sinonimo di persone anziane o di giovani che hanno preso uno spavento così forte da cambiare la tinta della capigliatura; no, vi state sbagliando.

Dalle micette con forme umane piuttosto disinibite, ai conquistatori del mondo, dagli angeli fuori, ma demoni dentro a folli assassini e la lista potrebbe continuare.

Rimane in sospeso la domanda: il rosso è meglio del bianco?

14 – Black Hanekawa

Nekomonogatari
Nekomonogatari

Quando lo stress, la frustrazione e la tensione si fanno troppo intense, anche una persona mite, controllata e riservata come Tsubasa Hanekawa, la rappresentante di classe tra tutti i rappresentanti di classe, esplode. A causa del completo rilascio dello stress accumulato la ragazza si trasforma e diventa l’altra se stessa.

Posseduta dallo spirito demoniaco di un gatto, Black Hanekawa è socievole, disinibita, violenta e provocatrice, l’esatto opposto della persona che è stata posseduta.

Si tratta di una forma di autodifesa, quindi, un modo come un altro per sfogare le sue pulsioni represse. Un metodo efficace, ma pericoloso poiché la dolce gattina non è imprevedibile e in possesso di una forza fuori dall’ordinario.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui