In una recente intervista, l’attore che interpreta Rick Flag ha spiegato come il team, partendo da criminali sconosciuti, sia passato a diventare una squadra.

In una recente intervista, l’attore che interpreta Rick Flag, Joel Kinnaman, ha spiegato come il team, partendo da criminali sconosciuti, sia passato a diventare la “Suicide Squad“.

“I registi parlano spesso di periodi di prova, ma fino a quando non li provi, non sai mai quanto questi siano davvero lunghi” dichiara l’attore “Alla fine è stato soltanto un mese di prove. Ci trovavamo tutti in una stanza, ognuno con la sceneggiatura in mano a improvvisare. Quando ti trovi in queste situazioni ti senti uguale agli altri, ognuno era vulnerabile, con la sensazione di poter superare le difficoltà insieme. In questo film, è stata davvero un’ottima cosa.”

Lo stesso David Ayer conferma l’accaduto: “La prova è stata molto intensa. Non è stata come tutte le altre, qui si trattava di parlare delle proprie vite, della propria storia, ognuno doveva aprirsi agli altri. Con molti attori ho anche litigato e lo hanno fatto anche tra loro. Si impara tantissimo di una persona quando ci entri in contrasto, si libera anche tutta la qualità dell’attore”

Sul regista Kinnaman aggiunge: “E’ stato uno st****o anche per questo (ride). Ci ha fatto delle domande alle quali dovevamo per forza rispondere, del tipo ‘Di cosa hai paura?’Quale è stata la situazione più imbarazzante? Quale è stata la cosa più brutta che hai fatto a una persona?’. In questo modo ci si rivela davvero per ciò che si è agli altri, non si ha più nessuna maschera. Lo stesso David ha partecipato all’attività”

Attività a cui hanno preso parte tutti gli attori tranne Jared Leto che, per via del suo ruolo (il Joker sarà, nel film, il “bersaglio” della Suicide Squad) non è stato coinvolto.

“È bello essere cattivi! Raggruppa una squadra composta dai più cattivi, pericolosi e galeotti supervillain, fornisci loro l’arsenale più potente a disposizione del governo e spediscili in missione per sconfiggere una misteriosa, enigmatica entità. L’ufficiale dell’Intelligence americana, Amanda Waller, ha individuato un ristretto manipolo di malvagi individui, gente che non ha nulla da perdere. Tuttavia, quando capiranno che non sono stati scelti per avere successo, ma per essere incolpati quando falliranno inevitabilmente, cosa cercherà di fare questa Suicide Squad? Morirà provandoci o ciascun deciderà per sé?”

Suicide Squad arriverà nelle sale americane il 5 agosto, mentre in quelle italiane il 18 dello stesso mese.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui