Saranno quattro le uscite della casa editrice Astorina nel prossimo mese. Oltre alle tre consuete, infatti, a luglio si rinnova l’appuntamento con Il Grande Diabolik.

Il mese di luglio comincia per Astorina come di consueto con l’uscita il primo del mese del Diabolik Inedito, che giunge al numero 7 dell’anno LV di pubblicazione. “Morte in Paradiso”, questo il titolo dell’albo che conta 120 pagine, ha soggetto di Gomboli e Pasini, sceneggiatura di Diego Cajelli, disegni di Facciolo, elaborazione digitale di Tani e copertina di Buffagni. In un’isola paradisiaca dei mari del sud un uomo ha costruito un castello, con tanto di mura insuperabili. Chi è quell’uomo e perché qualcuno cerca di derubarlo e ucciderlo? Diabolik lo vuole scoprire, ma lo attende una brutta sorpresa.

Il 10 luglio sarà invece la volta di Diabolik Ristampa, “Diamanti grezzi”. Ottavia Ray fa un lavoro pulito e raffinatissimo: taglia diamanti grezzi e li trasforma in pietre di grande valore. Ma i suoi clienti non sono né puliti né raffinati, e non si fermano davanti a nulla. Neanche davanti a Diabolik. L’albo, con 122 pagine, ha soggetto di Imbriani e Martinelli, sceneggiatura di quest’ultimo, disegni di Facciolo e Montorio e copertina degli Zaniboni       . L’albo ristampa quella che è la storia numero 661 della serie ufficiale, relativa all’anno XLI     di pubblicazione (marzo 2002).

Il 20 del mese per Diabolik Swiisss sarà la volta de “La fossa dei disperati”, con testi delle sorelle Giussani e disegni di S. Zaniboni e S. Micheloni. Un banale incidente e quella che doveva essere una tranquilla vacanza diventa un incubo: così Eva piomba in un abisso di orrore dal quale non può più fuggire. L’albo, di 120 pagine, ristampa una storia relativa all’anno XIII di pubblicazione (maggio 1974), la numero 266 della serie ufficiale.

A luglio appuntamento anche con Il Grande Diabolik numero 40, “Effetti speciali”. Ginko non sopporta che i media si occupino di Diabolik, teme che ne facciano un mito, accrescendo la sua fama di Re del Terrore. Ma quando, per una serie televisiva, viene chiesta la sua consulenza per la ricostruzione dei colpi falliti dal suo storico nemico, decide di accettare. Sarà una pessima idea. La storia ha soggetto di Gomboli e Faraci e si sviluppa da un’idea di Angelo Palmas. La sceneggiatura è affidata allo stesso Faraci, i disegni sono di Barison e la copertina di Buffagni. L’albo conta 196 pagine in bianco e nero e in formato 16,5×21 centimetri e costa 4,90 euro. Sarà in tutte le edicole a partire dal 15 luglio.

Dell’albo sarà anche diffusa nelle fumetterie e nelle librerie una versione con cover variant firmata da Barison e Storer. Brossurata con alette, costerà 5,90 euro e sarà disponibile in anteprima nelle librerie Mondadori a partire da giovedì 14 luglio. Costituisce il volume numero 41 della serie de Il Grande Diabolik. «Da quasi vent’anni il grande Diabolik è distribuito soprattutto nelle edicole. Ma riteniamo sia arrivato il momento di raggiungere anche il pubblico delle librerie e delle fumetterie, per cui abbiamo confezionato questa edizione limitata con una particolare variant cover» si legge sul sito di Astorina come risposta alla domanda “Perché una cover variant?”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui