Come molti già sapranno il nuovo capitolo FPS targato Electronic Arts, sarà ambientato durante la prima guerra mondiale, ma uno degli aspetti che calamita maggiormente l’attenzione dei giocatori è come il titolo possa garantire dinamicità e diversità di gioco. La risposta è arrivata direttamente dalla DICE che ci illustra da subito il vasto armamentario che avremo a disposizione scendendo in battaglia.

Il nuovo capitolo della serie targata Electronic Arts, Battlefield 1, inizia a svelare pian piano le sue carte, o sarebbe il caso di dire, armi. Infatti la casa di sviluppo DICE, ha reso noto che in questo prossimo titolo avremo a disposizione sei categorie di armi tra cui scegliere.

L’armamentario è quello dei più classici ovviamente, per attenersi al periodo storico nel quale è ambientato. Avremo dunque le mitragliatrici leggere, per rapide incursioni e fuoco altrettanto veloce, i mitra pesanti, per un fuoco pesante e rapido, i fucili a pompa, ideali per gli scontri ravvicinati ed in particolare nelle trincee, i fucili semiautomatici, tra le armi più equilibrate e potenti, i fucili di precisione, per cecchinare dalla distanza senza essere scoperti, e infine le armi da fianco, che spesso sono l’estrema risorsa di ogni soldato in pericolo.

Insomma, nulla di eclatante e straordinario, un armamentario piuttosto classico e familiare per chi faccia degli FPS il suo pane quotidiano.

Ogni arma inoltre potrà essere personalizzata in tre diverse configurazioni pre-impostate, che i giocatori potranno ottimizzare attraverso i diversi aspetti di ogni features, come le skin delle armi, i livelli di zoom e i reticoli di mira. Oltre alle armi da fuoco, ci saranno ovviamente anche le cosiddette armi bianche per lo scontro ravvicinato, alcune delle quali abbiamo già visto in azione nei vari trailer pubblicati.

Presentando il suo lavoro, il progettista e designer delle armi per Battlefield 1, Julian Schimek, ha dichiarato, attraverso il sito ufficiale del gioco: “Le armi di Battlefield 1 hanno una maggiore specializzazione. Per sfruttarle al meglio, dovrete conoscerne i loro punti di forza e debolezze, usando quella più adatta in ogni situazione.

L’utilizzo dell’arma corretta darà una grande soddisfazione, molto più che in passato. I nostri gadget possono essere diversi nell’aspetto, ma sono semplici da usare. La Prima Guerra Mondiale ha rappresentato un momento di innovazione e non ha prodotto soltanto carri armati e proiettili perforanti, ma anche attrezzature mediche e gadget da ricognizione che hanno rivoluzionato i conflitti del secolo seguente”.

Infine ricordiamo che l’uscita di Battlefield 1 è prevista per il 21 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui