Dalla prima volta che Nintendo ha nominato il nome di questa nuova console, il mondo del gaming è esploso e vuole conoscere sempre più sul famigerato Nintendo NX.

Come sempre, prima dell’ufficialità, girano tanti, forse troppi, rumor, sulle console, come anche sui videogiochi, ma questo, in particolare, vale la pena di leggerlo. DigiTimes, un sito web giapponese, ha rivelato che la produzione di massa della nuova console inizierà dall’inizio del 2017, nonostante fino a poco tempo fa girasse la voce che sarebbe iniziata dalla metà del 2016.

Questo ritardo, giustifica la grande N, è dovuto al fatto che Nintendo voglia portare una nuova esperienza di gioco con una console ibrida, ovvero sia fissa che portatile, con l’aggiunta del supporto ai visori di realtà virtuali, per favorire la console all’uscita di futuri videogioco basati su VR. DigiTimes continua con altri interessanti dettagli.

A quanto pare, afferma il sito giapponese, Nintendo avrebbe dovuto iniziare lo sviluppo della console a metà del 2015 e il suo rilascio sarebbe dovuto essere nella metà del 2016. Ma recentemente, ha dato alla catena di distribuzione nuovi schemi su una produzione di massa di nuovi componenti chiave per Nintendo NX, il cui sviluppo non inizierà prima della fine del 2016.

Inoltre, pare che il volume degli ordini di Nintendo per la nuova console sia stato ridotto, in quanto originariamente era pianificato un ordine di circa 20 milioni di unità per il primo anno, invece ora sembra si sui ridotto a circa 10 milioni di unità. Questa drastica riduzione pare sia dovuta al fatto che il mercato delle console sta calando e che la vendita delle console Wii U nel 2015 è stata insoddisfacente, solamente 2 milioni di unità.

Questi sono e resteranno solamente rumor, ipotesi, quindi finché non ci sarà l’ufficialità, queste notizie vanno assolutamente prese con le pinze.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui