La più volte candidata ai più importanti premi televisivi e cinematografici, che con The Leftovers 2 si è aggiudicata il Critics’ Choice Awards come Migliore Attrice, Carrie Coon ha parlato dello show di Damon Lindelof in una recente intervista promozionale per la terza e ultima stagione.

“E’ stata provocatoria, ma la definirei un pezzo d’arte” ha detto l’attrice a proposito della seconda stagione dello show, osannato dalla critica. Nella serie, un dramma spirituale che racconta la reazione emotiva dell’umanità quando, il 14 ottobre, il 2% della popolazione mondiale scompare nel nulla, Carrie Coon interpreta Nora Durst, una madre di famiglia che in quel tragico giorno perde il marito e i due figli.

“Sfortunatamente quando recitiamo non ci viene chiesto spesso di essere inusuali. La cosa che rende davvero realistico questo show è che non siamo riluttanti o timidi nel mostrare comportamenti estremi. Tutti i personaggi della storia hanno un modo personale per reagire allo shock e al dramma, e ogni taboo viene esplorato, non importa quanto sia strano o pericoloso o oscuro.”

“Questo è importante perché ci aiuta a capire che nel mondo ci sono così tante persone, che hanno così tanti caratteri diversi … Non sempre siamo in grado di comprendere il comportamento degli altri, e molto spesso siamo pronti a giudicare” ha spiegato l’attrice. “Lo show però ci insegna a provare empatia. Perchè è questo che è in grado di fare l’arte.”

Dopo una prima stagione che ha diviso il parare della critica, The Leftovers 2 ha trionfato in un tripudio di consensi, ottenendo ai CCA più candidature di qualsiasi altro show. La terza e ultima stagione è attualmente in fase di produzione e presto dovrebbe arrivare una data di messa in onda ufficiale.

Se avete amato The Leftovers 2, andate a leggere sul nostro sito le recensioni di tutti gli episodi!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui