Yoshihiro Togashi parla dei problemi di salute che hanno bloccato Hunter x Hunter

Pubblicato il 20 Maggio 2016 alle 12:00

Nello spazio su Shonen Jump dedicato ai commenti degli autori il mangaka descrive i tremendi dolori che lo rendono incapace di disegnare con continuità.

Tra gli appassionati di manga il nome Hunter x Hunter suscita ormai reazioni che sfiorano il bipolarismo: da un lato l’indubbia qualità dell’opera di Yoshihiro Togashi, dall’altro i ritmi di uscita sconfortanti. Per dare un’idea, dal 1997 (quando è iniziato) a oggi Eiichiro Oda ha dato alle stampe 81 volumi di One Piece, mentre nello stesso lasso di tempo (HxH è del 1998) Togashi si è fermato a 32.

Come tutti i suoi lettori sanno bene, benché in teoria Hunter x Hunter abbia cadenza settimanale, i problemi di salute di Togashi ne hanno rallentato enormemente la serializzazione al punto che in tutto il 2015 non una sola nuova pagina di HxH ha visto la luce. Col tempo la situazione di HxH è diventata oggetto di umorismo tra fan e altri mangaka come Hisashi Eguchi, che si è preso scherzosamente il merito di aver spinto Togashi sulla via della pigrizia.

Hunter x Hunter Comparse su Jump
Hunter x Hunters negli anni: blu=settimana in cui è uscito un episodio del manga, rosso=niente episodio.

Ora, dal 18 aprile, i capitoli hanno di nuovo ripreso a uscire con regolarità su Jump. Non è chiaro però se i problemi alla schiena di Togashi siano stati risolti una volta per tutte o se il fumettista stia solo cercando di stringere i denti e andare avanti, e i commenti che lo stesso mangaka sta lasciando nelle ultime settimane nello spazio che la rivista mette a disposizione dei suoi autori ci raccontano cosa ha provato in questi mesi (o anni):

La gioia di essere in grado di sedersi sul water o su una sedia. Un fatto interessante sul corpo umano è che non è in grado di fare la cacca se sei immobilizzato a letto.

Bloccato a letto–> Striscia sulla pancia–> Cerca aiuto–>Trova la forza di alzarti e di andare all’ospedale.

La parte peggiore dei dolori alla schiena è che sei in grado di andare all’ospedale solo quando ti senti un pochino meglio.

Quando il dolore alla tua schiena è un 10 su una scala da 1 a 10, non puoi muoverti nemmeno di un centimetro per tutta la notte.

Ad oggi nel 2016 Togashi è riuscito a realizzare 5 episodi settimanali consecutivi. I suoi guai saranno finiti?

In Italia la pubblicazione di Hunter x Hunter ha raggiunto quella giapponese per numero di volumi. Il 33esimo tankobon uscirà in Giappone il 3 giugno.

Fonte: Crunchyroll

Articoli Correlati

Ad Aprile la Marvel pubblicherà uno speciale numero 100 di Elektra, scritto da Ann Nocenti (autrice di uno storico ciclo di...

20/01/2022 •

19:37

L’Aprile ragnesco si aprirà con il fragoroso ritorno in scena di Spider-Punk nella sua prima serie personale, una miniserie in...

20/01/2022 •

12:35

Le uscite manga Flashbook Edizioni di fine Gennaio 2022 sono state confermate dall’editore attraverso la pagina Facebook...

20/01/2022 •

11:54