Suicide Squad, Cara Delevingne: “Da piccola volevo essere Spider-Man”

1
Nonostante sia destinata ad entrare nell’universo dei supereroi come l’Incantatrice, Cara Delevingne confessa che, da bambina, sognava di essere Spider-Man.

Ogni piccolo fan, crescendo, ha sognato di indossare il costume del suo eroe preferito e salvare il crimine, sfruttando tutte le sue abilità. E’ ciò che è successo anche a Cara Delevingne, che quest’estate, in Suicide Squad, entrerà davvero a far parte dell’universo supereroistico, interpretando l’Incantatrice.

A W Magazine però, l’attrice ha dichiarato che da bambina le sue ambizioni erano altre: “Ho sempre fantasticato di essere altre persone da bambina. Ho attraversato diverse fasi: prima amavo follemente le Spice Girl, poi sono passata alle sportive fino ad arrivare ai supereroi maschili.

Il mio preferito era Spider-Man, mi piaceva moltissimo il suo costume e volevo indossarlo per sentirmi invincibile.  Non avevo molta scelta con le eroine: c’era Wonder Woman, ma non volevo essere una bambina di cinque anni con addosso un bikini.”

Purtroppo per la Delevingne, il ruolo di Spider-Man è occupato da Tom Holland, ma siamo sicuro che sarà sicuramente felice di vestire i panni dell’Incantatrice.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui