Game Boy modificato per far girare ogni videogioco dell’era NES e SNES

Pubblicato il 7 Maggio 2016 alle 16:00

Un lavoretto niente male che ha infiammato internet per settimane!

Game Boy, la console portatile per eccellenza di Nintendo, realizzata dallo studio R&D#1 capeggiato da Gunpei Yokoi, gli stessi che avevano già progettato la serie Game & Watch e qualche piccola perla per Nintendo Entertainment System.

Esce prima in Giappone e Stati Uniti nel 1989 e un anno dopo in Europa conquistandosi un posto nel cuore di tutti i givani degli anni ’90 che avevano tra le mani una piccola rivoluzione marchiata, ancora una volta, dalla grande N.

Nel 1998 esce il Game Boy Color, che come dice il nome stesso non è altro che una versione dotata di colori veri e propri.

2 tasti, A e B, una croce direzionale semplice e i classici Start e Select, bastò questo a Nintendo per conquistare il mondo. I giochi erano compressi in piccole cartucce coloratissime e “magiche”.

Questa volta però no si tratta di uno dei tanti Game Boy col quale giocavate a scuola, magari tra una lezione e l’altra, o perché no durante la lezione stessa…Questo Game Boy è speciale!

uvmzjadikgjriolhye96

Signore e signori questo è il Game Boy ZERO, la cui principale caratteristica è emulare ogni gioco possibile e immaginabile mai uscito per NES o SNES, quest’ultima tra le console più apprezzate e importanti dell’intera industria videoludica, non solo per la storia di Nintendo…

g1lxspexw5sjjf7zmaiz

Se siete interessati a capire come è potuto accadere tutto ciò godetevi il video di questo vero eroe videoludico!

Fonte Sploid

TAGS

Articoli Correlati

  Al San Diego Comic-Con del 2019, i Marvel Studios hanno annunciato il film Doctor Strange In The Multiverse of...

04/09/2021 •

10:00

Black Panther: Wakanda Forever dovrà fare i conti come sappiamo purtroppo, con l’assenza di Chadwick Boseman. Ovviamente la...

04/09/2021 •

09:00

One Piece sta per diventare una serie live action di Netflix e il servizio di video on demand ha pubblicato il logo ufficiale...

03/09/2021 •

16:57