X-Men, Bryan Singer paragona Professor X a Cristo e Apocalisse a un falso dio

Pubblicato il 3 Maggio 2016 alle 14:40

In una nuova intervista a IGN, il regista Bryan Singer ha spiegato il rapporto fra i personaggi di X-Men: Apocalisse e la religione.

Non solo uno stile biblico dato dal trailer, ma X-Men: Apocalisse può anche mettere i suoi personaggi a confronto (specialmente Xavier e Apocalisse) con delle importanti figure della religione cristiana. In una nuova intervista a IGN, il regista Bryan Singer spiega il paragone e tutto il meccanismo dietro la creazione dei personaggi.

“Apocalisse è esattamente l’opposto di Cristo” spiega Singer “In realtà Cristo è nato un po’ di anni dopo di lui. Noi presupponiamo abbia vissuto inizialmente in Egitto, prima di essere sepolto e di risvegliarsi nel 1983. E’ simile al Dio  del Vecchio Testamento, vendicativo, che vuole il mondo in un certo modo e vuole essere adorato, ma rappresenta anche il perdono. E’ comunque un falso idolo, il che fa si che le persone adorino un capo. Oscar Isaac (attore) e Simon Kingbern (scrittore/produttore) non solo hanno studiato le varie religioni, ma anche come esse funzionino e si sviluppino. ”

Il regista continua: “Per quanto riguarda il Professor Xavier, ho avuto modo di lavorarci nel tempo in tutte le sue sfaccettature. Quand’era vecchio e saggio, insicuro, inerme o potente. E’ molto più della figura di Cristo, sceglie di essere un professore invece di dominare il mondo. Preferisce che la gente abbia una speranza e che segua il messaggio di pace e unità che lui condivide.”

“Fin dall’alba della civiltà, è stato venerato come un Dio. Apocalisse, il primo e più potente mutante degli X-Men dell’universo Marvel, ha accumulato i poteri di molti altri mutanti, diventando immortale e invincibile. Risvegliandosi dopo migliaia di anni, resta deluso dal mondo e recluta un gruppo di potenti mutanti, fra cui un amareggiato Magneto, affidando loro il compito di purificare l’umanità e di creare un nuovo ordine su cui regnare. Mentre il destino della Terra è in bilico, Raven, con l’aiuto del Professor X, deve mettersi alla guida di un gruppo di giovani X-Men nel tentativo di fermare il loro più grande nemico e di salvare l’umanità dalla completa distruzione.”

Diretto da Bryan Singer, il film vede nel cast James McAvoy (Charles Xavier), Michael Fassbender (Magneto), Jennifer Lawrence (Mystica), Nicholas Hoult (Bestia), Rose Byrne (Moira MacTaggert), Oscar Isaac (Apocalypse), Tye Sheridan (Ciclope), Alexandra Shipp (Tempesta), Sophie Turner (Jean Grey), Kodi Smit-McPhee (Nightcrawler), Ben Hardy (Arcangelo), Lucas Till (Havok), Lana Condor (Jubilee), Olivia Munn (Psylocke) ed Evan Peters (Quicksilver).

X-Men: Apocalisse uscirà nelle sale italiane il 19 maggio 2016.

(via CB)

Articoli Correlati

Mentre è finalmente approdata su Netflix Strappare lungo i bordi la prima serie animata di Zerocalcare (leggete qui la nostra...

17/11/2021 •

15:10

Le voci di corridoio riportate ad inizio anno che indicavano una nuova serie originale sul maghetto più famoso del grande...

17/11/2021 •

13:17

Mai giudicare un libro dalla copertina, ma anche una serie spesso solo dai primi episodi, soprattutto se pensata per una...

17/11/2021 •

12:49