7. Aoi Matsuri (15 maggio)

Un altro festival dedicato ai fiori, questa volta agli Aoi: l’altea rosata.

Si svolge a Kyoto, e rievoca una tradizione del periodo Heian (794-1185), quando si svolgeva la storica camminata dal Palazzo Imperiale al Tempio Kamo.

La processione è rievocata anche ai giorni nostri, ed è interamente decorata dalle altee rosate che durante il 15 maggio colorano e profumano le strade di Kyoto.

gion-matsuri

La prima edizione si è tenuta nel Settimo Secolo, subito dopo l’inaugurazione di Kyoto come Capitale del Giappone. Tuttavia, i presagi non furono dei migliori, e si verificarono una serie di disastri naturali che misero in allarme non solo gli abitanti, ma anche l’imperatore.

Fu così che il sovrano dedicò generose offerte alle divinità per ingraziarsi le loro volontà. I disastri fortunatamente cessarono, ma la tradizione rimase, e tutt’oggi viene rispettata con la camminata dal palazzo al tempio.

L’evento principale è sicuramente la parata del 15, ma vi sono anche attrazioni secondarie, non per questo meno meritevoli di attenzione, come la dimostrazione di Yabusame: il tiro con l’arco a cavallo.

I cavalli saranno coinvolti anche durante la processioni. Cavalieri, carri tirati da buoi, bellissime donne vestite con kimono, guerrieri in abiti tradizionali. E tutto sarà rigorosamente decorato e rivestito con bouquet di altee rosate.

130515aoi3

telegram_promo_mangaforever_2

Al centro dell’attenzione sarà presentata la Saio. La Saio è la sacerdotessa della famiglia imperiale che serviva il santuario. Lei è la protagonista di diverse cerimonie, fra cui anche il rito di purificazione che si tiene prima della camminata verso il tempio.

L’abito che dovrà indossare sarà sfarzosissimo, e molto fedele all’originale. Ben trenta chili di abito, come tradizione vuole.

DSC_1209-1024x921

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui