3. Kamogawa Odori (1 – 24 maggio)

È una delle celebrità più antiche, e la prima edizione si è tenuta nel lontanissimo 1872, durante una delle esposizioni di Kyoto. Il successo è stato tanto che si è ripetuta ogni anno.

Lo scopo principale dell’esposizione era attirare i turisti per ravvivare l’economia della città che era vertiginosamente precipitata dopo il passaggio della Capitale da Kyoto a Tokyo, avvenuta nel 1868.

La protagonista principale è la danza di geisha e maiko (apprendiste geisha), tutte provenienti dal Distretto di Pontocho, che si cimentano nella Danza del Fiume Kano.

Per assistere allo spettacolo dovrete recarvi al teatro Kaburenjo, costruito apposta per ospitare questo famosissimo evento.

Il teatro è adornato con lanterne tradizionali, i costumi indossati dalle danzatrici sono fedeli agli abiti antichi, e truccatori professionisti si occuperanno del makeup delle talentuose protagoniste.

523128068_3829773b02_b

Lo spettacolo è suddiviso in due parti.

La danza vera e propria è preceduta da un’esibizione del kabuki: il teatro tradizionale giapponese, tutto al femminile, dove anche ruoli tipicamente maschili (come i samurai) sono tutti interpretati da queste bellissime fanciulle.

Canto e ballo si mescolano, dando vita al nagauta, una sorta di musical dalle tinte orientali.

telegram_promo_mangaforever_2

La danza comprende esibizioni con i ventagli, musiche suonate con lo shamisen o il koto.

Tutto è tradizionale, ovviamente anche i temi trattati durante l’esibizione, storci e culturali, che vi faranno immergere nelle atmosfere del Giappone più antico e misterioso.

p01pmnqd

Con un piccolo sovrapprezzo in aggiunta al costo del biglietto, sarà anche possibile assistere e partecipare alla cerimonia del tè.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui