In una recente intervista a ComingSoon, Jared Leto ha dichiarato come il suo Joker sia completamente diverso rispetto alle precedenti versioni.

E’ sicuramente uno dei personaggi più attesi e chiacchierati di Suicide Squad e, Jared Leto, con queste dichiarazioni potrebbe aggiungere benzina sul fuoco in una discussione che tra i fan è accesa da tempo.

Più volte, Leto ha affermato come per il Joker siano stato usate tecniche di ripresa diverse rispetto agli altri, ma che il suo atteggiamento sul set non sia cambiato. In una recente intervista a ComingSoon, l’attore ha sottolineato come il suo Joker abbia intrapreso una strada che lo porterà ad essere completamente diverso rispetto a quello visto nelle precedenti versioni.

“Non credo mi sia permesso parlarne così tanto” scherza Leto “Ma credo che la strada intrapresa ci porterà ad avere una versione del Joker completamente differente dalle altre. Sapevamo che dovevamo farlo ed è stato importante avere questa convinzione. Quando un personaggio è stato fatto più volte molto bene, ti da alcune indicazioni su quali siano gli errori da non commettere. C’è come una mappa che ti guida e questa è una delle buone cose di queste situazioni”

L’attore ha poi sottolineato come sia onorato del fatto di entrare a far parte della storia del Joker, che dura ormai da 75 anni: “E’ per me un grande onore unire un pezzo della mia strada con quella di questo personaggio, che è ormai al centro della cultura pop da 75 anni. Sono solo l’ultimo di una lunga lista di attori, doppiatori, artisti e fan che hanno lavorato e amato il Joker. E’ davvero speciale che l’abbiano chiesto anche a me di farlo”

 

“È bello essere cattivi! Raggruppa una squadra composta dai più cattivi, pericolosi e galeotti supervillain, fornisci loro l’arsenale più potente a disposizione del governo e spediscili in missione per sconfiggere una misteriosa, enigmatica entità. L’ufficiale dell’Intelligence americana, Amanda Waller, ha individuato un ristretto manipolo di malvagi individui, gente che non ha nulla da perdere. Tuttavia, quando capiranno che non sono stati scelti per avere successo, ma per essere incolpati quando falliranno inevitabilmente, cosa cercherà di fare questa Suicide Squad? Morirà provandoci o ciascun deciderà per sé?”

Suicide Squad arriverà nelle sale americane il 5 agosto, mentre in quelle italiane il 18 dello stesso mese.
telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui