È un seinen manga di ambientazione storica edito in Giappone da Shueisha e ancora inedito in Italia.

Sono stati resi noti i risultati della nona edizione del Premio Manga Taisho, anche noto con la dicitura ufficiale internazionale di Cartoon Grand Prize: battendo serie di autori del calibro di Akiko Higashimura, Hiroaki Samura o Shinichi Ishizuka, con 91 punti è stato il seinen manga Golden Kamuy di Satoru Noda a ricevere il Gran Premio 2016.

golden kamuy manga 01

In corso dal 2014 sulle pagine del settimanale Weekly Young Jump della casa editrice Shueisha (6 volumetti al momento), l’opera racconta le vicissitudini di Saichi Sugimoto, un veterano della guerra Russo-Giapponese che si dirige a Hokkaido alla ricerca di oro con cui poter provvedere a sua moglie e a un amico commilitone. Si allea con un cacciatore Ainu di nome Asirpa per trovare una riserva nascosta d’oro accantonata da alcuni criminali.

Il teaser che annuncia la vittoria:

E l’illustrazione celebrativa a opera di Satoru Noda:

golden kamuy manga taisho 2016

A differenza della maggior parte degli altri riconoscimenti di settore, presieduti dai responsabili delle stesse case editrici, il Manga Taisho è votato dai librai e dai responsabili delle sezioni fumetto delle librerie. Quest’anno sono state selezionate undici opere, ecco come si sono classificate le restanti dieci:

Tonkatsu DJ Agetaro
di Yujiro Koyama e Ipyao
25 punti

Okazaki ni Sasagu
di Saho Yamamoto
28 punti

Tokyo Tarareba Musume
di Akiko Higashimura
29 punti

Machida-kun no Sekai
di Yuki Ando
38 punti

Koi ha Ameagari no You ni
di Jun Mayuzuki
42 punti

Nami yo Kiite Kure
di Hiroaki Samura
43 punti

Hyakumanjo Labyrinth
di Takamichi
49 punti

Erased (Boku dake ga Inai Machi)
di Kei Sanbe
55 punti

Blue Giant
di Shinichi Ishizuka
68 punti

Dungeon Meshi
di Ryoko Kui
78 punti

Le edizioni passate hanno premiato: Kakukaku Shikajika di Akiko Higashimura (2015, inedito); I Giorni della Sposa di Kaoru Mori (2014, J-POP); Umimachi Diary di Akimi Yoshida (2013, inedito); Silver Spoon di Hiromu Arakawa (2012, Planet Manga); Un marzo da leoni di Chica Umino (2011, Planet Manga); Thermae Romae di Mari Yamazaki (2010, Star Comics); Chihayafuru di Yuki Suetsugu (2009, inedito); Gaku – Minna no Yama di Shinichi Ishizuka (2008, Planeta DeAgostini, interrotto).

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui