DOOM: Svelate le modalità multiplayer

Pubblicato il 22 Marzo 2016 alle 13:00

L’uscita di DOOM è sempre più imminente e man mano che la fatidica data si avvicina, le indiscrezioni in merito a questo mitico gioco si stanno susseguendo a ritmo sempre più serrato. Oggi vi parleremo delle modalità multigiocatore, già annunciate ma ora finalmente disvelate in tutti i loro dettagli e splendore.

E’ finalmente giunto il giorno tanto atteso per tanti hardcore gamers in attesa dell’uscita dell’ultimo capitolo della serie di Bethesda. No, il gioco ovviamente non è ancora uscito, ma sono state svelate le sei modalità multiplayer di DOOM. Come sempre ci saranno svariati modi di uccidere e altrettanti modi di morire, tra scontri adrenalinici e competitivi, combattuti in arene brutali e insanguinate (del sangue avversario, si spera).

Qui di seguito vi mostriamo una bella panoramica video in cui vengono presentate le modalità multigiocatore che saranno disponibili alla pubblicazione di DOOM e più sotto vi descriveremo nel dettaglio queste sei frenetiche modalità:

Mietitore d’anime
La modalità Mietitore d’anime è molto simile al Deathmatch a squadre, ma invece di guadagnare punti con le uccisioni, i giocatori devono raccogliere le anime dei nemici uccisi. Ogni anima resterà sul campo per un tempo limitato e le anime potranno essere raccolte da entrambe le squadre prima che queste svaniscano. Soltanto la squadra avversaria guadagna punti raccogliendo un’anima, ma i compagni del caduto possono interferire con gli avversari per impedire ai nemici di guadagnare i punti relativi a quell’anima.
Ma questa modalità non è solo “ammazza e raccogli”. Nel punto in cui verrà ucciso il primo giocatore comparirà una runa demoniaca e questo potenziamento non avrà alcun limite di tempo. Oltre alla potenza dei poteri demoniaci, i giocatori uccisi da un demone lasciano due anime da recuperare, invece di una. Mentre uccidendo un demone si potranno recuperare le cinque anime che lascerà sul campo e magari diventare demoni a nostra volta.
La vittoria andrà alla prima squadra che raggiunge un punteggio predefinito, oppure alla squadra che ha totalizzato più punti allo scadere del tempo stabilito.

Congelamento
Nella modalità Congelamento invece di uccidere i nemici, dovremmo congelarli e questi resteranno sul posto, immobilizzati in un blocco di ghiaccio. I compagni di squadra potranno però scongelare i propri alleati restandoci vicini per un certo periodo di tempo.
Sparando ai giocatori nei blocchi di ghiaccio o sbalzandoli in altro modo, questi potranno essere fatti scivolare via, per mettere sempre più in difficoltà l’avversario che voglia scongelarli. Si potranno anche scongelare più alleati contemporaneamente, a patto che questi siano abbastanza vicini e più alleati possono scongelare insieme lo stesso compagno, accelerandone il processo.
Se la partita non si dovesse risolvere subito, poco prima dello scadere del tempo verrà generata nell’arena una runa demoniaca, in modo da movimentare ancor più le cose.
La vittoria andrà alla prima squadra che congela completamente tutti gli avversari. Se allo scadere del tempo restano ancora dei nemici scongelati, vincerà la squadra con il maggior numero di giocatori attivi.

Via della guerra
La modalità Via della guerra è una versione ancora più folle del Re della collina. Un singolo punto di conquista si sposterà per la mappa lungo un percorso predefinito insieme ad una runa demoniaca, ma sul lato opposto rispetto al punto di conquista. I giocatori saranno dunque costretti a prendere delle decisioni. Se aiutare i compagni nel punto di conquista, riducendo il tempo di cattura o accumulando punteggio raccogliendo la runa demoniaca. Se raccogliere la runa demoniaca per ribaltare le sorti della battaglia o restare dietro il punto di conquista per proteggerlo e per eliminare i nemici che provano a conquistarlo. Oppure impedire ai nemici di catturare il punto di conquista con un assalto frontale, cercando di sopravvivere anche quando il punto di conquista passerà sopra un baratro o un pericolo letale che potrebbe eliminarci. Il costante movimento del punto di conquista rende la Via della guerra una vera e propria lotta adrenalinica per il dominio.
Saranno assegnati dei punti alla squadra che controlla il punto di conquista. La vittoria andrà alla prima squadra che raggiunge un punteggio predefinito, oppure alla squadra che ha totalizzato più punti allo scadere del tempo stabilito.

Dominazione
La modalità Dominazione comprende fino a tre punti di conquista statici sparsi per la mappa. I giocatori appariranno su lati diversi della mappa, e potranno controllare i punti di conquista eliminando i nemici cercando di restare all’interno della zona designata. I punti vengono assegnati in base al tempo di controllo di un punto di conquista.
Anche qui la runa demoniaca giocherà un ruolo chiave. Durante la partita, nell’arena verrà generata casualmente e la sua comparsa sarà annunciata a tutti i giocatori, che dovranno far di tutto per raccoglierla. Infatti i demoni sono più potenti dei soldati standard. Recuperare la runa e impedire agli avversari di conquistarla sarà fondamentale. Tanto che la squadra in svantaggio ottenendo la runa demoniaca, avrà una seria possibilità di rovesciare il risultato catturando un punto di conquista e difendendolo molto più facilmente.
La vittoria andrà alla prima squadra che raggiunge un punteggio predefinito, oppure alla squadra che ha totalizzato più punti allo scadere del tempo stabilito.

 

Deathmatch a squadre
Una delle due modalità multigiocatore di DOOM più classiche è senza dubbio il Deathmatch a squadre, in cui due squadre si affronteranno in un vero e proprio massacro all’ultimo sangue. I giocatori sceglieranno la propria dotazione, personalizzeranno il proprio marine e diventeranno demoni recuperando la runa demoniaca in gioco. I potenziamenti e le armi energetiche giocano un ruolo fondamentale nel gioco e la vittoria andrà alla prima squadra che raggiunge un punteggio predefinito, oppure alla squadra che ha totalizzato più punti allo scadere del tempo fissato.

 

Arena clan
La seconda modalità multigiocatore classica di DOOM. L’Arena clan è una partita a eliminazione diretta pura e semplice con la squadra che sopravvive, vince la sfida. La mappa non presenta alcun potenziamento in grado di aiutare i giocatori che non potranno ripristinare né la loro salute, né tanto meno la loro corazza. Una volta morti, si è morti per sempre, senza possibilità di rientrare in partita. In questa modalità, non saranno disponibili neanche i  demoni e la vittoria andrà alla squadra che elimina tutti gli avversari, oppure alla squadra con il maggior numero di giocatori sopravvissuti allo scadere del tempo fissato.

231324_1a

Infine vogliamo ricordarvi, per chi ancora non lo sapesse, che DOOM uscirà per Xbox One, PlayStation 4 e PC il 13 maggio 2016, e come sempre, per ulteriori novità e indiscrezioni, vi terremo aggiornati costantemente sulla nostra pagina.

TAGS

Articoli Correlati

L’adattamento del popolare videogame Fallout su Amazon Prime Video ha trovato un regista e una coppia di showrunner....

07/01/2022 •

13:13

Il regista di Shoplifters Hirokazu Kore’eda adatterà il popolare manga Kiyo in Kyoto: From the Maiko House in una serie TV...

07/01/2022 •

12:32

X-Men Red è l’ultimo titolo ad essere presentato ufficialmente tra quelli annunciati nella line-up di Destiny of X, la...

07/01/2022 •

11:33