Sword Art Online The Beginning: i combattimenti nella realtà virtuale IBM

Pubblicato il 19 Marzo 2016 alle 12:30

IBM sta testando con 200 volontari la “sua” tecnologia Nervegear, facendo loro affrontare il Demone dagli Occhi Azzurri.

Entra nel vivo la settimana di test a Tokyo per il progetto Sword Art Online: The Beginning messo in piedi dalla IBM. I 208 volontari (selezionati tra 100.000 candidati), come vi abbiamo fatto vedere, si sono potuti immergere sul serio in una realtà virtuale ispirata a quella della serie di anime/light novel Sword Art Online. Oggi scopriamo un po’ più in dettaglio come hanno fatto, il mondo che hanno visitato e le minacce che hanno affrontato.

rai 4 sword art online

I volontari vengono trasportati in un mercato dove possono interagire con tutti gli oggetti e gli sfondi presenti, mai possono anche partecipare in squadre di quattro a un combattimento contro un nemico del mondo di SAO, il Demone dagli Occhi Azzurri (Gleam Eyes) boss del 74° livello. In questo video da 26 secondi possiamo vedere una parte dello scontro:

Passando al come: il “Nervegear Prototype” IBM (Nervegear è anche il nome della tecnologia usata in SAO) è composto da un Oculus Rift per tracciare i movimenti della testa e degli occhi, controller e telecamere Leap Motion e Ovrvision per le mani, un Kinect 2 per il corpo e anche “calzature” speciali per i piedi.

IBM ha definito questo esperimento come un “virtual reality massive multiplayer online game” (VRMMO), ma non è ancora chiaro se porterà alla produzione di un vero e proprio videogame. Comunque Sword Art Online è ambientato nel 2022, dunque hanno ancora qualche anno per darsi da fare a renderlo reale.

Fonte: ANN

Articoli Correlati

Fate/stay night: Unlimited Blade Works, la route omonima della celebre visual novel di Type-Moon, godrà di un nuovo adattamento...

26/11/2021 •

20:38

La serie originale della saga di Star Trek ritorna in una nuova edizione Blu-ray Disc grazie a Koch Media Italia. Per festeggiare...

26/11/2021 •

17:45

Le uscite manga J-POP del 1 Dicembre 2021 sono state comunicate attraverso il sito web ufficiale dell’editore. Tra i volumi...

26/11/2021 •

17:29