La Marvel grida Vendetta

Pubblicato il 14 Aprile 2011 alle 15:41

La Marvel ha annunciato che Joe Casey e Nick Dragotta saranno il team creativo di “Vengeance” (Vendetta), una miniserie di 6 numeri in uscita a luglio negli USA, che esplorerà i vari aspetti della malvagità nel Marvel Universe.

Dal sito CBR riporta la notizia di una conferenza a cui hanno partecipato anche  l’editor Tom Brennan. “Le motivazioni sono forti tanto quelle degli eroi,” ha commentato Brennan sui cattivi. Ha descritto la saga come un’”affascinante esplorazione” del male, specialmente considerando che i grossi calibri come Magneto e Bullseye sono morti o inattivi.

Dragotta ha detto di aver preparato 17 personaggi per “Vengeance,” e che, mentre il Marvel Universe sta bruciando a causa di “Fear Itself“, “Vengeance” farà vedere la reazione dei giovani.

Il fatto che tutti I riflettori siano puntati su ‘Fear Itself’ ci ha dato la possibilità di fare quell che volevamo fare” ha commentato Casey, aggiungendo che compariranno eroi giovani  e vecchi e ci sarà una gamma di opzioni per tutti i gusti dei lettori. Casey ha scherzato dicendo “Tutto cambierà, niente sarà più come prima, matrimoni finiranno, persone rinasceranno, oceani bolliranno!”

Ritornerà Stacy-X, e ogni numero vedrà come protagonista un cattivo “classico”. “Non sarà che loro si trovano intorno ad un tavolo e decidono cosa diavolo fare” ha aggiunto l’autore, ma ogni cattivo dovrebbe occuparsi di un determinato lavoro e area geografica.

Ci sarà una nuova Miss America, un’altro personaggio sarà influenzato da Capitan America e ci sarà un personaggio con il potere dell'”Ultimate Nullifier“, ovvero il Nullificatore Assoluto che Reed Richards usò contro Galactus.

Casey ha inoltre chiarito che la “Vendetta” non sarà solo dei cattivi “ma se qualcuno prende il posto di Bullseye, ci sarà qualcuno a cui Bullsye [ha fatto qualcosa] e non gli piace“.Vedremo anche come sono percepiti gli eroi dai loro nemici e verrà dato spazio ai giovani perché “quando sei giovane, pensi di poter cambiare il mondo; e uno su un millione potrebbe aver ragione” ha aggiunto Dragotta.

In risposta ad una domanda, Brennan ha confermato che in qualche modo “Vengeance” è legata alla saga degli anni ’90 “Acts of Vengeance” (Atti di Vendetta) ma la motivazione per cui verranno affrontate le eredità generazionali tra eroi e cattivi non sarà banale solo “per mettere qualcuno in costume“, “questo non è Capitan America Boy“, ha commentato Casey.

Infine alla domanda se, nel corso di questa esplorazione dell’evoluzione dei cattivi, i nuovi eroi avrebbero subito delle variazioni significative nel corso di sei numeri, Brennan ha detto: “Assolutamente.” “Sono adolescenti, hanno un modo molto serio di vedere il mondo, e alla fine alcuni di loro saranno in un posto molto diverso“, Casey ha aggiunto: “Non solo, alcuni di loro sono destinati a morire!”

Stay Tuned Comics Possessed

TAGS

Articoli Correlati

Wolf Girl & Black Prince tornerà in Italia grazie a Yamato Video. La casa editrice milanese ha infatti annunciato il ritorno...

21/10/2021 •

18:41

Uncharted arriva sul grande schermo con un film live action interpretato da Tom Holland e Mark Wahlberg. Dopo vari ritardi, il...

21/10/2021 •

15:17

Presentato come evento speciale in anteprima ad Alice nella Città Ron Un Amico Fuori Programma, il nuovo film d’animazione...

21/10/2021 •

13:20